Esquilino Esquilino / Piazza della Repubblica

Con scopa e calamita rubano le monete dalla Fontana delle Naiadi

Sono stati fermati ieri pomeriggio a distanza di due ore l'uno dell'altro mentre rubavano con scopa e calamita le monete gettate nella Fontana delle Naiadi a Piazza della Repubblica, poche le decine di euro "pescate"

La fontana delle Naiadi a piazza della Repubblica

Un cittadino polacco di 19 anni un romeno di 34 anni sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri per esser stati sorpresi a "pescare" le monetine nella Fontana delle Naiadi in Piazza della Repubblica a distanza di due ore l'uno dall'altro.

I due muniti di una scopa e di un’antenna telescopica con una calamita fissata all’estremità, stavano tranquillamente rubando le monete dalla fontana prima di essere notati e bloccati dai militari di pattuglia.

Accompagnati in caserma i due stranieri sono stati denunciati per furto di monete, mentre il 34enne trovato in possesso di un coltello a serramanico di 16 centimetri circa è stato anche denunciato anche per porto abusivo di arma bianca. Gli attrezzi usati per il furto e i soldi sottratti dalla fontana sono stati sequestrati.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con scopa e calamita rubano le monete dalla Fontana delle Naiadi

RomaToday è in caricamento