Esquilino Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Litigano violentemente e scoppia la rissa: tre arresti in via Giolitti

I tre hanno dapprima discusso animatamente, poi sono passati dalle parole ai fatti. All'arrivo dei militari hanno anche inveito contro di loro

Hanno acceso un'animata discussione in via Giolitti dalla quale poi è nata una violenta rissa. I tre, due turchi di 26 e 31 anni ed un 41enne romeno, sono stati arrestati dai carabinieri con le accuse di rissa, lesioni personali, oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La discussione era nata per futili motivi, ma dalle parole si è subito passati ai fatti: i tre hanno infatti iniziato a picchiarsi a vicenda.

All’arrivo dei militari, i cittadini stranieri, oltre ad aver opposto una viva resistenza all’arresto, hanno inveito con frasi oltraggiose nei loro confronti. Ad avere la peggio è stato il 26enne romeno che nella rissa ha riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari del Policlinico “Umberto I”. Agli altri due sono state medicate solo delle lievi contusioni. Sono stati tutti trattenuti in caserma su disposizione dell’autorità giudiziaria.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano violentemente e scoppia la rissa: tre arresti in via Giolitti

RomaToday è in caricamento