menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli dei carabinieri all'Esquilino

Controlli dei carabinieri all'Esquilino

Hashish, coltello e documento rubato: il kit del giovane pusher dell’Esquilino

Ad essere arrestato un 19enne, denunciato un ragazzo di 16 anni. Il fermo in via Giolitti

Un coltello, un documento rubato ed diversi grammi di ‘fumo’. Questo il kit costato l’arresto ad un pusher di 19 anni egiziano, fermato nel pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro all'Esquilino. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, porto abusivo di arma bianca e ricettazione. Assieme a lui un connazionale 16enne, denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Transitando in via Giovanni Giolitti, i Carabinieri hanno notato i giovani aggirarsi con fare sospetto e li hanno fermati per un controllo. Nelle tasche del 19enne sono stati rinvenuti 16 grammi di hashish e una dose di cocaina, un coltello, e una tessera sanitaria intestata ad un 72enne che ne aveva denunciato il furto in zona Tuscolana, mentre in possesso del minorenne sono state trovate 17 dosi di hashish.

L’arrestato è stato portato e trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo, mentre il 16enne è stato affidato ad un centro di accoglienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento