Martedì, 15 Giugno 2021
Esquilino Piazza Vittorio Emanuele

Piazza Vittorio più sporca che mai: "Bandi scaduti e nessuno pulisce"

E' il grido di allarme della presidente del I municipio Sabrina Alfonsi. L'assessore Montanari propone di rimettere la mansione nelle mani di Ama, ma servirebbe una modifica al contratto di servizio

Immagine d'archivio

Piazza Vittorio non la pulisce più nessuno. Scaduto il bando con la Multiservizi, nessuno è subentrato con un altro bando specifico. Non l'Ama e nemmeno il Servizio Giardini che è stato chiamato in causa più volte nelle ultime settimane. Il tema è finito al centro di una commissione Trasparenza convocata dal presidente dem Marco Palumbo, ma le conclusioni non sono delle migliori. 

"Dalla riunione è emerso che non ci sono in vista soluzioni da adottare rapidamente per garantire la pulizia e la manutenzione del verde nel Giardino di Piazza Vittorio". Così la presidente del I municipio, Sabrina Alfonsi, al termine della seduta. Chi si occupa della pulizia e della manutenzione di piazza Vittorio? Quando saranno aperti i bagni che sono pronti da settembre? Chi chiude la cancellata notturna? 

"Scaduti gli affidamenti alle Cooperative sociali che se ne occupavano, e scaduto l'appalto a Multiservizi, la situazione attuale è che gli unici interventi di pulizia sono quelli effettuati dal Servizio Giardini con una squadra di due o tre operatori, una volta al giorno per cinque giorni a settimana" spiega Alfonsi. Una frequenza insufficiente ad assicurare decoro e fruibilità del verde. 

Nella sala commissioni di Via del Tritone erano presenti numerosi consiglieri del primo municipio, di maggioranza e di opposizione, tutti molto interessati a conoscere quali provvedimenti l'amministrazione centrale intendesse adottare per risolvere il problema del degrado dei giardini. "Abbiamo appreso dall'assessora Montanari - prosegue il minisindaco - che sarebbe allo studio la possibilità di affidare la pulizia dei giardini storici ad Ama, ma questo richiede una modifica al contratto di servizio che prenderà sicuramente del tempo, anche considerando le difficoltà in cui versa la municipalizzata". Insomma, buone intenzioni per il futuro ma "la sensazione che abbiamo avuto è che fino ad oggi il Campidoglio non si fosse posto il problema"

"Contrariamente a quanto affermato nel corso di alcune riunioni svoltesi con l'assessorato all'Ambiente nei mesi precedenti, durante le quali ci era stato assicurato che gli appalti per la manutenzione erano imminenti, oggi abbiamo appreso dalla viva voce dei funzionari del Servizio Giardini che questi potranno essere operativi non prima dell'estate prossima, con le conseguenze che è facile immaginare", aggiunge l'assessore municipale Anna Vincenzoni. Al momento, conclude Alfonsi, "noi non siamo più nella condizione di dare risposte ai cittadini mentre la piazza è sempre più sporca e non può restare nemmeno un giorno senza non essere pulita"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Vittorio più sporca che mai: "Bandi scaduti e nessuno pulisce"

RomaToday è in caricamento