Esquilino Esquilino / Piazza Vittorio Emanuele II

Piazza Vittorio ci siamo: a metà marzo la presentazione del progetto partecipato

Prosegue il percorso di progettazione per la riqualificazione del cuore dell'Esquilino. Al tavolo tecnico Roma Capitale, CittadinanzAttiva Lazio Onlus e Comitato Piazza Vittorio Partecipata

Piazza Vittorio partecipata, siamo alle battute finali. Dal tavolo tecnico con gli assessorati ai Lavori Pubblici e Ambiente fanno sapere che per metà marzo, salvo intoppi, si svolgerà l'assemblea pubblica di presentazione del progetto alla cittadinanza. Il percorso per il riassetto del giardino va avanti da luglio, partecipato dal basso, conseguenza di un protocollo d’intesa tra Roma Capitale, CittadinanzAttiva Lazio Onlus e Comitato Piazza Vittorio Partecipata (CPVP). 

Stando agli annunci iniziali il cantiere doveva partire a febbraio, ma con il cambio di assessorato, e qualche ritardo 'accademico', i tempi sono slittati. Poco male, basta che la macchina non si intoppi. "Siamo soddisfatti di quanto siamo riusciti a ottenere fino ad ora - spiegano dal comitato - ci sono stati un po' di ritardi è vero, ma l'importante è che si proceda fino alla fine". E ormai ci siamo. Terminati gli incontri tra comitati e amministrazione e presentato il progetto al quartiere, sarà la volta della conferenza dei servizi e dei bandi di gara per l'assegnazione dei lavori. Tempi tecnici permettendo, forse si partirà in estate. 

IL PROGETTO - Luci nuove, funzionanti per la sicurezza e a basso impatto per l'ambiente, restlying dei giochi per bambini, cura del verde e riqualificazione dell'area archeologica, bagni pubblici nella casetta liberty e un punto ristoro. Questi i punti fondamentali inseriti nel progetto. 

Così il cuore dell'Esquilino si prepara alla rinascita, "per una piazza più verde, più sicura e più vivibile". Niente che stravolga la natura ibrida dell'area, un po' piazza, un po' giardino, e niente che renda irriconoscibile un luogo che è simbolo da sempre del rione. 

Nessuna opera faraonica insomma, ma piccoli interventi di recupero e manutenzione. Un po' l'opposto di quanto previsto nel vecchio progetto della giunta Alemanno. La pianificazione dalla precedente amministrazione non incontrò il favore di tutti, e quello che non piacque fu proprio il voler rifare lo spazio ex novo. Oggi il progetto è stato cancellato, riutilizzando però i fondi già stanziati, di circa 1 milione e 100 mila euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Vittorio ci siamo: a metà marzo la presentazione del progetto partecipato
RomaToday è in caricamento