Lunedì, 21 Giugno 2021
Esquilino Esquilino / Via Giolitti

Esquilino: picchia e tenta di lanciare dalla finestra la compagna incinta

Ha picchiato selvaggiamente la compagna al quarto mese di gravidanza e poi ha cercato di lanciarla dal terzo piano durante la notte di Natale. Arrestato per tentato omicidio

Tentato omicidio: con questa accusa è stato arrestato un cittadino albanese di 36 anni che ha picchiato selvaggiamente la compagna al quarto mese di gravidanza e poi ha cercato di lanciarla dal terzo piano durante la notte di Natale.

E' accaduto a poca distanza dalla stazione Termini, la vittima è  una connazionale di 33 anni, che è stata ricoverata al Policlinico Umberto I per trauma cranico contusivo, una ferita alla testa ed altre alla braccia.

La donna è sotto osservazione ma non corre pericolo di vita. La coppia, che condivide una stanza in un albergo in via Marsala, verso l'una della scorsa notte ha cominciato a litigare, anche se ancora non sono chiari i motivi. L'alterco è però degenerato: l'uomo ha picchiato selvaggiamente la compagna, poi l'ha fatta salire su di una sedia, collocata davanti alla finestra della stanza d'albergo, con l'intenzione di buttarla giù.

Passanti e proprietari dell'albergo hanno chiamato il 112 e i carabinieri del nucleo radiomobile e della stazione Macao sono intervenuti in tempo per fermare l'uomo e salvare la donna.

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esquilino: picchia e tenta di lanciare dalla finestra la compagna incinta

RomaToday è in caricamento