rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Centro Centro Storico / Via di S. Eustachio

Centro storico, vandalizzata la pianta rampicante di piazza Sant’Eustachio: era lì da 40 anni

Iniziativa stigmatizzata anche dal municipio I. Assessore Stefano Marin: “Chi ha compiuto quest’atto ha privato un’intera comunità di un patrimonio naturale”

Un taglio netto, alla base.  Tra l’incredulità e la rabbia di quanti, quotidianamente, transitano per la strada. Il rampicante cresciuto in via Sant’Eustachio è stato reciso ed ora, il suo destino, appare compromesso.  

Il cartello affisso sul rampicante

“Una persona inqualificabile ha tagliato questa pianta che stava qui da quarant’anni. E non ha il coraggio di farsi avanti perché è un vigliacco” si legge su un foglio affisso da chi, evidentemente, non ha condiviso il gesto. Il rampicante, una vite americana, era diventato un elemento caratterizzante della strada che si trova tra piazza della Rotonda e via della Dogana Vecchia, dunque tra il Pantheon e Palazzo Madama.

Vicino le terme di Nerone

Cresciuto sul muro attigo alle colonne delle terme di Nerone, anche note come terme Alessandrine, la pianta aveva finito per divenire uno degli elementi più identitari della zona. Era lì al Campo Marzio che l’imperatore figlio di Agrippina, sfruttando l’Acquedotto Vergine, aveva fatto edificare un monumentale complesso termale, poi restaurato da Alessandro Severo. Un monumento di cui restano pochissimi reperti, oltre alle due colonne di via Sant'Eustachio.

Un danno per l'intera comunità

L'inatteso taglio è stato stigmatizzato anche dai rappresentanti dell’ente di prossimità. “Non riesco ad immaginare quale possa essere l‘interesse a distruggere il verde urbano – ha commentato Stefano Marin l’assessore all’ambiente del municipio - Chi ha compiuto quest‘atto insensato deve essere una persona profondamente arida che ha arrecato danno alla comunità intera, privandola di un patrimonio naturale rispetto al quale ha dimostrato di non avere alcun rispetto. Approfondirò la questione per quanto  di mia competenza – ha promesso l’assessore municipale – ed intanto invito tutti a riflettere sulla necessità di portare rispetto verso ogni forma di vita”. 

Il rampicante tagliato in via Sant'Eustachio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, vandalizzata la pianta rampicante di piazza Sant’Eustachio: era lì da 40 anni

RomaToday è in caricamento