Centro Monti / Via Cavour

Via Cavour, tenta rapina e si ferisce al volto con la sua pistola

L'uomo ha tentato di rapinare un laboratorio orafo ma durante una collutazione con uno dei commessi si è sparato al volto. Ha cercato di fuggire con un complice ma è caduto in via IV Novembre ed è stato arrestato

Un uomo ha tentato di rapinare una gioiellieria in via Cavour ma nella colluttazione con uno dei commessi si è ferito al volto con la propria pistola. È accaduto questa mattina intorno alle 14, presso il laboratorio orafo Takalà. L'uomo è entrato nel negozio indossando un casco e ha minacciato con la pistola le due commesse per farsi consegnare 850 euro in contanti. Nel laboratorio c'era anche un bimbo di quattro mesi. Mentre cercava di chiudere le due donne in una stanza del retrobottega, l'uomo si è trovata davanti uno dei commessi, che ha tentato di bloccarlo.

Il rapinatore è riuscito a fuggire grazie a un complice che lo aspettava a bordo di uno scooter in via delle Vasche ma dopo aver perso il caso, l'uomo è finito a terra sanguinante su via IV Novembre. Il complice è fuggito e il rapinatore ferito ha cercato di fuggire salendo su un taxi ma non ci è riuscito perché l'autista ha bloccato le portiere, mentre intorno si formava un capanello di gente. Poco dopo sono intervenuti i carabinieri che lo hanno arrestato. L'uomo è stato soccorso all'ospedale San Giovanni per gravi danni alla mascella. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Cavour, tenta rapina e si ferisce al volto con la sua pistola

RomaToday è in caricamento