Centro Centro Storico

Centro storico, facevano shopping con carte di credito clonate: arrestati 6 romeni

La banda é stata fermata dopo un colpo in una nota profumeria. Spagnoli i documenti e le carte di credito utilizzate durante i colpi. I malviventi sono stati condotti nel carcere di Rebibbia e Regina Coeli

Erano diventati degli esperti nel campo dello shopping con carte di credito clonate, ma questa mattina i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno messo fine ai loro sfrenati acquisti. Si tratta di 6 romeni, fermati subito dopo un colpo in una nota profumeria del centro storico. La banda, composta da tre ragazze tra i 24 e i 28 anni e tre ragazzi tra i 24 e 26 anni, alloggiava in un albergo in zona Aurelia, utilizzava documenti intestati a cittadini spagnoli e parlava in lingua catalana per celare meglio la propria provenienza.


I sei sono stati seguiti da alcuni carabinieri, in abiti civili, da un po' sulle loro tracce, all'interno di una nota profumeria e nel momento in cui hanno tentato di saldare il conto sono stati bloccati e arrestati. Nel corso della perquisizione nella stanza dell'albergo che utilizzavano come base operativa, i militari hanno sequestrato carte di credito rubate, un pc portatile, un'agenda riportante varie sequenze numeriche, probabilmente codici, numerosi capi d'abbigliamento griffati e 1.300 euro in contanti ritenuti il provento di prelievi. Le donne sono state portate nella casa circondariale di Rebibbia, mentre gli uomini nel carcere di Regina Coeli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, facevano shopping con carte di credito clonate: arrestati 6 romeni

RomaToday è in caricamento