rotate-mobile
Centro Centro Storico / Piazza di San Lorenzo in Lucina

San Lorenzo in Lucina, ecco i tempi del cantiere

Il problema dell’area magazzino per il rifacimento della piazza e delle aree limitrofe è stato affrontato in una commissione Commercio del I Municipio

Non è facile convertire un centro storico complesso come quello romano in un’area di cantiere: lo sa bene il I Municipio che è da qualche giorno alle prese con il rifacimento di via del Leoncino, una zona lavori che ha richiesto la recinzione di parte di piazza San Lorenzo in Lucina, adibita oggi a sito a servizio delle operazioni. 

Lo stato dell’arte sul pacchetto da tre interventi urbanistici nel Rione Campo Marzio è stato affrontato in una commissione Commercio del parlamentino di Roma Centro in cui l’assessore competente, Jacopo Emiliani Pescetelli per il PD, ha fatto il quadro della cantierizzazione sottolineando come, oltre ai problemi per i lavori, il principale cruccio dell’assessorato sia oggi quello relativo alla necessità di trovare un’area da adibire a magazzino per i futuri interventi di ripristino, visto che le lavorazioni continueranno almeno fino a fine settembre in diverse zone di quel quadrante.

Per la precisione, apprende RomaToday, i lavori su via del Leoncino termineranno entro fine maggio, questo per consentire che nella piazza venga allestita la fan zone per gli europei di calcio; da metà luglio fino a settembre inoltrato si protrarranno i lavori per la riqualificazione della piazza di San Lorenzo in Lucina. In queste ore gli uffici municipali sono al lavoro per rinvenire un’area adatta allo stoccaggio dei materiali, zona necessaria agli operai per appoggiare i sampietrini (vecchi e nuovi) oltre a tutti gli attrezzi per i lavori: una quantità di beni tutt’altro che di poco conto.

L’assessorato ha riferito di trovarsi in sincera difficoltà riguardo all’area magazzino: una delle proposte ha riguardato piazza del Parlamento, che è per ora stata negata, come via dei Prefetti. “Stiamo ragionando sulle aree limitrofe”, ha spiegato l’assessore alla commissione: l’idea è che, trovando un perimetro di magazzino adeguato si possa procedere al rifacimento di via di Campo Marzio durante i giorni della fan zone - il terzo intervento di questa complessa e unica lavorazione. Se non sul punto non si sbloccherà la partita, spiega Emiliani Pescetelli, "si dovrà andare con questi lavori in coda a quelli nella piazza", ovvero, a dopo il 30 settembre. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lorenzo in Lucina, ecco i tempi del cantiere

RomaToday è in caricamento