Centro Centro Storico / Corso Vittorio Emanuele II

Rapina una donna a Corso Vittorio: trovato e arrestato

L'uomo è stato fermato dagli agenti mentre era ancora sullo scooter con cui aveva fatto la rapina. Trovato in possesso della refurtiva e di una pistola

Una donna è stata rapinata in Corso Vittorio Emanuele: per questo,  F.A., 34 anni romano è stato arrestato dagli uomini della mobile.
Poco dopo la rapina alcune pattuglie sono arrivate nella zona dove hanno effettuato dei controlli a largo raggio chiudendo ogni possibile via di fuga.
Infatti, trascorsi  15 minuti dalla segnalazione,  i poliziotti del Reparto Volanti, notano, in via Giulio Cesare, un giovane a bordo di uno scooter, molto somigliante a quello segnalato.

Il giovane, alla vista della Volante, ha cercato di non dare nell’occhio tentando di nascondersi tra le auto in sosta  al margine della strada.
Gli agenti, che però non avevano mai perso di vista il veicolo, lo hanno scovato e bloccato. Perquisito, è stato trovato in possesso di una borsa poggiata sulla pedana dello scooter, al cui interno hanno trovato anche una replica di  pistola revolver, priva del tappo rosso, avvolta in uno straccio.

Il sospetto, messo alle strette dagli investigatori, ha confessato la rapina perpetrata poco prima in Corso Vittorio Emanuele, dichiarando agli agenti di essersi disfatto della borsa, poi recuperata,  gettandola in terra nella vicina via Amerigo Capponi.
Identificato per F.A., 34 anni, romano, all’uomo è stata sequestrata l’arma usata per compiere la rapina e lo scooter, che da accertamenti al terminale è risultato rubato.
Recuperata anche la refurtiva, consistente in un telefono cellulare, una patente di guida ed effetti personali. Riconosciuto anche dalla vittima, il 34enne, al termine degli accertamenti, è stato arrestato. Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere del reato di rapina e ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina una donna a Corso Vittorio: trovato e arrestato

RomaToday è in caricamento