Sabato, 19 Giugno 2021
Centro Centro Storico / Piazza della Madonna di Loreto

Metro, proteste dei lavoratori delle pulizie: “O gli stipendi o la mondezza”

Gli addetti alla pulizia della metropolitana in sit-in a piazza della Madonna di Loreto. Chiedono certezze nel pagamento degli stipendi: "Ogni mese non si sa chi deve darci i soldi, se l'Atac o il Comune"

“Aurigemma Pinocchio!', 'Se a fine mese non c'è certezza ve coprimo de monnezza!'. Questi gli striscioni esposti dai lavoratori della G.M. Services, ditta che si occupa della pulizia delle metropolitane, che questa mattina sono scesi in piazza a Roma per protestare contro i mancati pagamenti degli stipendi.

"Sono due anni che si va avanti con questa storia - ha spiegato il segretario regionale del Sul Servizi, Claudio De Francesco, a margine del sit-in in piazza della Madonna di Loreto - I lavoratori ogni mese ricevono un comunicato in cui si dice che non saranno pagati. E' terrorismo psicologico perché non si sa chi deve dare i soldi: se Atac o il Comune. Ormai è una piaga grossissima che si ripete da mesi".


Esasperati i lavoratori hanno scelto di scendere in piazza per reclamare più certezze. E minacciano una lotta senza esclusione di colpi: “Da oggi sarà guerra aperta - ha aggiunto De Francesco - muro contro muro con Aurigemma. Se non si risolve la questione creeremo seri problemi. E saranno costretti a chiudere la metro per la sporcizia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro, proteste dei lavoratori delle pulizie: “O gli stipendi o la mondezza”

RomaToday è in caricamento