Martedì, 15 Giugno 2021
Centro Centro Storico

Manovra, tende dell'Usb davanti a Montecitorio. "Non vogliamo pagare noi"

Un centinaio di persone dell'Usb hanno montato delle tende in Piazza Montecitorio. "Noi resteremo qui sotto per dire ancora una volta no alla Manovra", dicono

La protesta non cesserà fin quando il testo della Manovra sara in Aula per la votazione. E' questo l'obiettivo di un centinaio di persone dell'Unione Sindacale di Base che hanno formato una piccola tendopoli "anti-manovra" davanti al Parlamento e che sta manifestando in piazza Montecitorio. I manifestanti hanno montato sotto l'obelisco sei tende da campeggio: "Siamo qui per far sentire al governo l'indignazione e la rabbia della piazza - ha spiegato da un megafono uno degli organizzatori - questa manovra è contro l'Italia e gli italiani e di certo non la vogliamo pagare noi. La votazione oggi è prevista per le 19.30/20 e noi resteremo qui sotto per dire ancora una volta no alla manovra e a questo manovra che ormai ha fatto il suo tempo". Tra gli striscioni portati in piazza dai manifestanti: "La crisi va pagata da chi l'ha provocata", "Casa, reddito e dignità" e "L'indignazione è statica, la rabbia è dinamica". (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra, tende dell'Usb davanti a Montecitorio. "Non vogliamo pagare noi"

RomaToday è in caricamento