Mercoledì, 4 Agosto 2021
Centro Centro Storico / Via del Corso

Microcriminalità nel centro storico: 6 arresti e 2 denunce

Nelle ultime ore i Carabinieri hanno arrestato due ragazze che hanno derubato una turista all'interno della Metro A. A finire in manette anche tre taccheggiatori sorpresi a rubare abiti

Continua l'impegno dei Carabinieri per fronteggiare i fenomeni di microcriminalità che caratterizzano soprattutto il centro storico, nelle ultime ore infatti sono finite in manette sei persone mentre due sono state denunciate.

Due ragazze di 23 e 24 anni con diversi precedenti, provenienti dall’insediamento di Castel Romano, sono state arrestate per borseggio all’interno della metro linea A, perché aveva rubato il cellulare e il portafogli ad una turista danese. In manette sono finiti anche tre taccheggiatori sorpresi dai Carabinieri in un centro commerciale di via del Corso mentre rubavano capi d'abbigliamento del valore di circa 200 euro. Anche in questo caso si tratta di ragazzi di origine rom, di 18, 19 e 20 anni, provenienti da un insediamento abusivo.

Altre tre giovanissime nomadi, due minorenni di 13 e 14 anni e una di 21 già conosciute alle forze dell’ordine, provenienti dal campo nomadi di via del Boiardo sono state bloccate dai militari in una via del centro mentre tentavano di aprire un portone di ingresso di una abitazione.


Tutti gli arrestati maggiorenni sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere processati mentre le due minorenni sono state affidate ad un centro di prima accoglienza di Roma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Microcriminalità nel centro storico: 6 arresti e 2 denunce

RomaToday è in caricamento