Lunedì, 14 Giugno 2021
Centro Centro Storico / Via del Corso, 33

Isfol, lavoratori occupano i locali del Cda: "No a smantellamento Ente di Ricerca"

Continuano le proteste dei lavoratori dell'Ente di Ricerca contro la decisione del Ministro Fornero di affidare ad una Spa la gestione dell'istituto. I manifestanti: "Vogliamo un tavolo istituzionale"

Ancora proteste da parte dei ricercatori dell’Isfol, dopo che il Ministro Fornero con l’assenso di PD e PDL ha annunciato lo smantellamento dell’Istituto che si occupa di ricerca e assistenza tecnica sui temi del lavoro, della formazione e delle politiche di inclusione sociale, per affidare ad una SpA la gestione dei fondi comunitari e delle ricerche.

Dopo un fitto periodo di mobilitazione che ha visto presidi, flash-mob, lettere aperte e colloqui con gli attori socio-istituzionali, oggi i lavoratori hanno dato vita ad una partecipatissima assemblea in cui hanno deliberato l’occupazione e con un corteo interno hanno raggiunto i locali del CdA, al 6° piano dell’Istituto in Corso d’Italia 33 a Roma, per dire no allo smantellamento dell’Ente Pubblico di Ricerca.


Sostenuti anche dall’Unione dei Sindacati di Base, i lavoratori promettono battaglia a oltranza contro la messa alla porta di circa 300 precari e la dispersione del personale a tempo indeterminato che opera in ISFOL, e chiedono l’apertura immediata di un tavolo istituzionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isfol, lavoratori occupano i locali del Cda: "No a smantellamento Ente di Ricerca"

RomaToday è in caricamento