rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Centro

Musicista Pestato, Alemanno riceve i familiari in Campidoglio

Il Sindaco ha incontrato ieri la madre e la sorella di Alberto Bonanni. Alemanno: "Costituendoci parte civile possiamo evitare che ci siano sciacalli che possano strumentalizzare o cercare di interferire dal punto di vista medico e legale"

“Abbiamo voluto incontrare i familiari di Alberto, per dargli la garanzia del massimo appoggio da parte di Roma Capitale per tutti i problemi che stanno affrontando in questo momento”. Queste le parole rilasciate ieri all’Ansa dal Sindaco di Roma Gianni Alemanno, dopo aver incontrato Patrizia e Mimma Bonanni, madre e sorella di Alberto, il musicista pestato nel rione Monti il 25 Giugno scorso.

Alemanno, ha spiegato che “costituendoci parte civile, ciò che possiamo fare è coprire loro le spalle perché sono in una condizione psicologica difficilissima: in questo modo, possiamo evitare che ci siano sciacalli che possano strumentalizzare o cercare di interferire dal punto di vista medico e legale”. E in merito alle condizioni di salute del giovane, in coma da un mese e due giorni, Alemanno ha detto che “in questo momento Alberto è in coma profondo ma gli sono stati levati i sedativi per verificare se c'é reattività; si sta ancora cercando di capire se c’é la speranza di farlo uscire da questa condizione”. (fonte ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musicista Pestato, Alemanno riceve i familiari in Campidoglio

RomaToday è in caricamento