Mercoledì, 4 Agosto 2021
Centro Centro Storico / Piazza del Colosseo

Greenpeace al Colosseo contro il nucleare: affisso striscione enorme

Gli attivisti hanno calato dal Colosseo un enorme striscione giallo con la scritta "Italia ferma il nucleare vota sì". Il messaggio si riferisce al prossimo referendum del 12-13 giuno

Nuovo blitz di Greenpeace contro il nucleare: stamani alcuni attivisti hanno calato dal Colosseo un enorme striscione giallo con la scritta "Italia ferma il nucleare vota sì". Il messaggio di Greenpeace si riferisce all'ormai prossimo referendum del 12-13 giugno, in cui gli italiani saranno chiamati a votare sì o no all'atomo.

Lo striscione è stato calato dalla sommità del secondo ordine degli archi del Colosseo. Dichiarano gli attivisti: "Questa volta Greenpeace ricorre a gesti eclatanti non per protestare, ma per chiamare al voto tutti gli italiani perché adesso come mai siamo ad un soffio dal successo: fermare il nucleare in Italia ed aprire una nuova era di energie pulite e rinnovabili» commenta Salvatore Barbera, responsabile della campagna nucleare di Greenpeace. «Siamo qui al Colosseo, simbolo dell'Italia nel mondo, per chiudere una campagna che ha visto, come non succedeva da anni, una grandissima mobilitazione civile per difendere il diritto democratico di votare ed evitare al nostro Paese i rischi del ritorno al nucleare".

Solo una decina di giorni fa, gli ambientalisti si erano resi protagonisti di un altro blitz, sempre a Roma, stavolta allo stadio Olimpico, quando durante la finale di coppa Italia tra Inter e Palermo era stato dispiegato dalla copertura della Tribuna Tevere un altro grande striscione con la scritta "Da Milano a Palermo fermiamo il nucleare" . Contro il Nucleare alcuni attivisti di Greenpeace sono in un “barile di scorie al Pincio” e alcuni giorni prima si arrampicarono sul balcone di Palazzo Venezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Greenpeace al Colosseo contro il nucleare: affisso striscione enorme

RomaToday è in caricamento