Domenica, 13 Giugno 2021
Centro Centro Storico / Via Celio Vibenna

I gladiatori tornano al Colosseo: scontro con le forze dell’ordine

Tensione tra i vigili e due 'gladiatori' sorpresi tra i turisti al Colosseo. Dopo qualche parola di troppo i due centurioni impenitenti sono passati alle vie di fatto aggredendo fisicamente gli agenti

Dopo la protesta di qualche mese fa contro la diffida dell'Amministrazione a non invadere il Colosseo i centurioni tornano a far parlare di sé. Questa volta per un episodio meno edificante e certamente deprecabile avvenuto nel corso della mattina quando la Polizia di Roma Capitale ha pizzicato due gladiatori che com’era consuetudine fino a qualche mese fa, si lasciavano immortalate dai turisti in visita all’Anfiteatro Flavio.

Quando i Poliziotti hanno intimato ai centurioni di abbandonare la zona questi avrebbero iniziato a insultarli pesantemente, e addirittura irriderli agitando al loro indirizzo le pesanti daghe di legno  parte integrante dei loro costumi. Per evitare di essere identificati i due centurioni hanno tentato la fuga lungo via Celio Vibenna, senza peraltro riuscire ad andare molto lontano.
Intercettati da una pattuglia automobilistica i gladiatori sono passati dalle minacce verbali alle vie di fatto aggredendo gli agenti e procurando loro diverse lesioni. I due sono stati arrestati con l’accusa di violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.


Una vita difficile quella dei finti centurioni da quando l’Amministrazione di Roma Capitale nel marzo scorso ha annunciato una task force per impedire agli artisti di strada che affollavano il Colosseo di svolgere il loro lavoro. Un provvedimento che l’Assessore al Commercio Bordoni aveva definito “contro l’abusivismo” e funzionale alla “necessità di decoro e di maggior controllo del territorio” ma che aveva provocato forti proteste degli interessati e anche le perplessità di molti cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I gladiatori tornano al Colosseo: scontro con le forze dell’ordine

RomaToday è in caricamento