CentroToday

Teatro dell'Orologio, flash mob contro la chiusura: "Il Comune faccia qualcosa"

Centinaia di persone hanno riempito l'omonima piazza per chiedere un intervento rapido che consenta la riapertura. I gestori: "Torneremo anche la prossima settimana se non dovessero arrivare risposte"

Sit in al teatro (foto Ansa)

Flash mob dei romani davanti al teatro dell'Orologio, sequestrato giovedì sera per la mancanza di uscita di sicurezza. Centinaia di persone hanno riempito l'omonima piazza per chiedere un intervento rapido del Comune che consenta la riapertura. Perché se i sigilli arrivano per un motivo incontestabile, lo stesso era noto all'amministrazione e i gestori hanno spiegato più volte l'empasse: "Avevamo un progetto per l'apertura della porta d'emergenza ma il ritrovamento di reperti archeologici e la necessità di intervento della Soprintendenza ha bloccato tutto". E ancora oggi tornano a parlare davanti ai manifestanti: "Dobbiamo trovare una soluzione, parliamo di una realtà dove lavorano centinaia di attore, quarante compagnie, aiutateci". 

Al flash mob hanno partecipato anche gli amministratori del I municipio. In prima fila la presidente dem Sabrina Alfonsi: "Avevamo chiesto giorni fa al Comune la convocazione immediata di una conferenza di servizi con le Sovrintendenze e i Vigili del Fuoco, per provare a individuare una soluzione definitiva al problema della mancanza di uscite di sicurezza del teatro. Problema annoso e noto a tutti, particolarmente grave nel caso specifico, essendo il locale un bene pubblico con destinazione d’uso come teatro"

Insomma, un problema conosciuto al quale forse si poteva ovviare evitando il sequestro. "Essendo a conoscenza dell’esistenza di un progetto tecnico realizzato a proprie spese dall’associazione che gestisce lo spazio, progetto che però necessitava di alcune modifiche in funzione di rilievi effettuati dalle sovrintendenze, volevamo sederci intorno ad un tavolo tutti insieme e trovare la strada da percorrere, in piena legalità e sicurezza. In assenza di risposte, è arrivato il sequestro". Ma i gestori non hanno alcuna intenzione di mollare: "Torneremo qui anche la prossima settimana, finché non faranno qualcosa". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento