rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Centro Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Termini, arrivano i cordoli fissi in marmo: su via Giolitti non si sosta più

Dopo una prima sperimentazione di tre mesi partita a luglio, procede il cantiere per installare il travertino fisso, che impedirà in maniera permanente la sosta selvaggia. A breve anche in via Marsala

Arrivano i cordoli in travertino, stavolta fissi, sobri, ma soprattutto a prova di doppia fila. A Termini sono partiti i lavori per l'installazione dei divisori anti sosta selvaggia, dopo una sperimentazione di tre mesi con blocchi mobili partita a luglio. Ha dato i suoi frutti, e ora si procede con la soluzione definitiva, sempre con fondi del dipartimento Lavori Pubblici legati ai cantieri giubilari. 

Andranno da via Giolitti, altezza via Cattaneo, fino a via Cavour. Due strisce di marmo travertino alte 20 centimetri, abbastanza per impedire alle auto di scavalcarle ma tutto sommato di buon gusto sul piano estetico, per tre corsie. Quella lato stazione riservata al passaggio di bus e taxi. 

"Siamo veramente molto soddisfatti - commenta a Romatoday l'assessore alla Mobilità del I municipio, Anna Vincenzoni - come municipio abbiamo seguito i lavori da vicino, sollecitandoli a novembre quando con la caduta della giunta l'intera macchina stava visibilmente rallentando. Finalmente ci siamo e il risultato è quello sperato". Prossima tappa via Marsala, altra strada presa d'assedio dagli accompagnatori dei viaggiatori che arrivano a Termini. E posteggiano regolarmente in doppia e tripla fila creando un imbuto di traffico che è quasi la normalità. 

"Anche lì verranno installati, e anche su via Gioberti". Così da dare a un senso anche ai famosi parcheggi kiss and ride, 168 su piazzale dei Cinquecento, gratuiti per i primi 15 minuti. Ma via Giolitti e via Marsala restano, ancora per poco, le preferite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, arrivano i cordoli fissi in marmo: su via Giolitti non si sosta più

RomaToday è in caricamento