Venerdì, 24 Settembre 2021
Centro Centro Storico / Via del Monte Oppio

Nuovo look per Colle Oppio: da stanotte chiusura dei cancelli. Al verde penseranno i detenuti

Il parco ha riaperto dopo un mese e mezzo di lavori. Vialetti come nuovi, interventi di restauro alle fontane, e nuova illuminazione. Già da oggi, per scongiurare il ritorno al degrado, la chiusura della zona sud del giardino

Taglio del nastro per il parco di Colle Oppio, dopo i lavori di manutenzione straordinaria eseguita con i fondi del Giubileo, 309mila euro. Presente all'apertura dei cancelli la presidente del I municipio, insieme al subcommissario con delega ai Rifiuti e all'Ambiente, Camillo De Milato. 

I LAVORI - I viali sono stati rifatti come nuovi, insieme alla manutenzione del verde e del roseto storico, al ripristino della fornitura idrica per l'irrigazione, delle fontane, dell'illuminazione notturna. Sono state eseguite anche opere di ingegneria ambientale per eliminare il fenomeno del dilavamento delle colline verso il Colosseo. Sostituiti o ripristinati anche gli elementi di arredo del parco. Oltre agli interventi di restauro sulle fontane storiche coordinati dalla Soprintendenza. 

"Delle mille mail che mi arrivano tutti i giorni dai cittadini ne abbiamo abbattuto il 50 per cento con questo lavoro" ha dichiarato il minisindaco Alfonsi. "Colle Oppio era diventato un problema per il degrado e per l'immagine che davamo di Roma ai turisti che vengono al Colosseo". Già, per mesi, lo ricordiamo, il degrado di Colle Oppio è stato denunciato da cittadini e comitati in ogni modo. Bivacchi e rifiuti a pochi metri dalla Domus Aurea, sono finiti sulle prime pagine di tutti i giornali. Insieme all'assenza totale di interventi sulla manutenzione del verde del parco, alla quale troppo spesso hanno pensato i residenti. 

CHI CURA IL VERDE - Come scongiurare il ritorno di incuria e abbandono? La situazione verde in città la conosciamo bene. Da quasi un anno è tutto fermo nelle maglie di Mafia Capitale, e il maxi appalto dell'ex giunta Marino da quasi 5 milioni di euro si è arenato tra ricorsi al Tar e burocrazia. Il municipio assicura la presenza di otto detenuti in messa alla prova che provvederanno a curare l'area due giorni a settimana, grazie a un accordo con il dipartimento Politiche Sociali, già sperimentato con successo su piazza Cairoli. Di più non si può fare. Quasi tutto il verde del centro storico è in mano al Dipartimento Ambiente. 

CHIUSURA NOTTURNA - Quello che verrà garantito, assicura l'assessore municipale, Anna Vincenzoni, è la chiusura del cancello di notte, già da questa sera. Ci penserà il Servizio Giardini, ma solo per la zona sud. "C'è in ballo anche un progetto per la chiusura della parte nord del parco, dove passa la strada aperta al traffico (via del Monte Oppio), ma è allo studio della polizia Locale, del I gruppo Trevi, perché serve un piano alternativo di mobilità"

E' comunque soddisfatto il sub commissario De Milato che commenta: "Oggi è una bellissima giornata perchè vediamo il risultato meraviglioso di un gioco di squadra. Quello tra il Municipio I, il Dipartimento Ambiente, il Dipartimento Lavori Pubblici e la Sovrintendenza Capitolina e il Direttorato del Giubileo. Possiamo dire che insieme si vince e, se non uniti, non potremmo mai raggiungere questi risultati. Roma è una città bellissima e oggi un altro pezzo di questa città è donato ai romani"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo look per Colle Oppio: da stanotte chiusura dei cancelli. Al verde penseranno i detenuti

RomaToday è in caricamento