Centro Centro Storico / Via Nazionale

Borseggi 'estivi', i turisti sono le vittime preferite: 12 arresti

I molti turisti in visita a Roma sono l'obiettivo principale di ladri e borseggiatori. In poche ore sono stati sorpresi dodici ladri dalle forze dell'ordine in borghese

Si aggirano rapiti dalle infinite bellezze storiche ed artistiche che la Capitale offre, ma, loro malgrado, rischiano di tornare a casa alleggeriti di portafogli e oggetti di valore. Proprio per garantire una villeggiatura serena ai migliaia di visitatori, che ogni giorno affollano le strade della Città eterna, i Carabinieri del Gruppo di Roma hanno rinforzato i già presenti servizi antiborseggio, che vengono svolti da militari in divisa e in abiti civili a bordo dei mezzi pubblici e nei pressi delle zone più turistiche. In poche ore sono stati sorpresi dodici ladri, tutti nomadi di origini bosniache e romene di età compresa tra i 14 ed i 47 anni, che erano entrati in azione nelle fermate metropolitane del centro di Roma.

BARBERINI - Il primo episodio è stato sventato dai Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto che, alla fermata metro Barberini, hanno arrestato 4 bosniaci e denunciato una minorenne perché avevano rubato più di 500 dollari ad un turista americano.

TERMINI - Gli stessi militari, poco dopo, hanno arrestato alla fermata metro Termini altri tre borseggiatori, tutti maggiorenni romeni, che avevano preso di mira una giovane turista statunitense, rubandole 2 carte di credito. Sempre alla fermata metro Termini, i Carabinieri della Stazione Roma Aventino hanno ammanettato una borseggiatrice e denunciato un minore, responsabili entrambi di aver tentato di derubare il portafogli ad un turista peruviano di 44 anni.

VIA NAZIONALE - Ancora, in via Nazionale, a bordo del bus Atac H, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno arrestato un cittadino algerino di 47 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine e irregolare sul territorio nazionale, che aveva appena alleggerito un turista di Battipaglia del portafoglio.

SAN PIETRO - Infine i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno pizzicato una 34enne romena, domiciliata nel campo nomadi di via Collatina, subito dopo essersi appropriata del portafoglio di una ragazza romana di 24 anni.


Tutti gli arrestati sono stati poi accompagnati in caserma, in attesa del rito direttissimo, mentre i minorenni sono stati affidati ai genitori. La refurtiva invece è stata interamente recuperata e riconsegnata ai legittimi proprietari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggi 'estivi', i turisti sono le vittime preferite: 12 arresti

RomaToday è in caricamento