Centro

Domus Aurea: In corso la bonifica della zona archeologica

Da questa mattina e sino a lunedì una task force sarà all'opera per ripulire l'area nella quale sorge la Casa di Nerone. Nel corso dei lavori, i vigili hanno trovato alloggiati tra i resti archeologici 12 immigrati

Il Gruppo Centro Storico della Polizia Municipale, unitamente all’Ufficio Coordinamento politiche della Sicurezza, il Decoro Urbano, l’A.M.A.  e la Sovrintendenza sono da stamattina impegnate nel ripristino ambientale di una delle zone più importanti della città.  Dalle prime luci del giorno, nelle aree che delimitano e compongono il complesso archeologico della Domus Aurea al Colle Oppio, sono iniziati i lavori di bonifica ambientale.

Le cinque pattuglie di Via dei Montecatini, di cui due, appartenenti al nucleo che si occupa dell’ assistenza e del supporto sociale, durante il controllo hanno trovato all’interno dei manufatti dodici cittadini stranieri, tutti con documenti, che avevano eletto la casa di Nerone come improvvisato giaciglio notturno.   Sette iracheni, un romeno, un siriano, un camerunense, un cingalese ed un etiope sono stati invece supportati, viste le condizioni igieniche, dal personale presente della Sala Operativa Sociale, che si è messo subito a disposizione per ogni tipo di ausilio.

Due dei dodici, un curdo iracheno ed un cittadino del Cameroun , viste le precarie condizioni di salute, uno affetto da cardiopatia e l’altro con impedimenti alla deambulazione, sono stati accompagnati presso un centro di prima accoglienza. Mentre i vigili e gli uomini del Dipartimento Sociale espletavano i controlli , gli addetti dell’azienda municipale provvedevano alla pulizia dell’area utilizzando anche mezzi per la rimozione di arbusti ed erbaggi. Per ultimare la bonifica i due veicoli predisposti hanno effettuato sette viaggi verso la discarica, raccogliendo ogni tipo di rifiuto: coperte, materassi, masserizie, bottiglie in vetro e plastica, siringhe e deiezioni organiche.

Le operazioni di bonifica riprenderanno domani e dureranno sino a lunedì. Queste serviranno -come ha comunicato il Delegato alla Sicurezza Giorgio Ciardi -“ a restituire ai turisti e visitatori un area di grandissimo pregio storico-archeologico, grazie anche alla Polizia Municipale che, oltre al lavoro quotidiano svolge un importantissimo contrasto ad ogni tipo di degrado ambientale, offrendo di nuovo un area degna della storia della capitale”.  




 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domus Aurea: In corso la bonifica della zona archeologica

RomaToday è in caricamento