Centro Centro Storico / Corso Vittorio Emanuele II

Sprovvisto di biglietto, aggredisce controllore. Denunciato

E' successo su un atobus della linea 62. Il dipendente dell'Atac è stato aggredito dopo avere accertato che alcuni passeggeri erano senza biglietto. All'uomo sono stati dati alcuni giorni di prognosi

Ennesima aggressione ai danni del personale Atac. Ieri pomeriggio un controllore dell’azienda dei trasporti pubblici è stato aggredito in Corso Vittorio Emanuele da alcuni passeggeri sprovvisti di biglietto. È successo su un bus della linea 62. Durante il controllo dei biglietti, il dipendente dell'Atac ha riscontrato che alcuni passeggeri ne erano sprovvisti. Alla richiesta di esibire un documento di identità per stilare il verbale della sanzione amministrativa, questi hanno iniziato a spintonarlo e, dopo averlo strattonato, lo hanno colpito al volto con un pugno.

L'autista del mezzo, accortosi della ressa, per salvaguardare l'incolumità dei passeggeri estranei alla disputa, è stato costretto ad aprire le porte per consentire alle persone di uscire. Intervenuta dopo una chiamata al 113, la Polizia ha ascoltato il controllore che, dopo aver ricostruito l'intera vicenda, è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari con alcuni giorni di prognosi. Gli accertamenti svolti dagli agenti per identificare i responsabili hanno consentito di individuare nel giro di poche ore in un campeggio, nella zona dell'Aurelio, la possibile dimora del gruppo.

Tra questi è stato identificato un uomo molto somigliante a quello descritto dal controllore come colui che gli aveva sferrato il pugno. Il sospetto è stato accompagnato negli uffici del Commissariato Trevi per approfondire l'accertamento e lì è stato riconosciuto dalla vittima. Si tratta di un uomo di 44 anni proveniente dalla Sicilia. L’uomo è stato denunciato per aggressione e lesioni a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sprovvisto di biglietto, aggredisce controllore. Denunciato

RomaToday è in caricamento