CentroToday

I Municipio: più di 400 volontari aderiscono al censimento dei senza tetto

Il censimento avverrà il 17, 18 e 19 marzo nell'ambito del progetto Raccontami. La prima rilevazione completa delle persone che vivono per le strade di Roma, promossa da Roma Capitale in collaborazione con la Fondazione Rodolfo De Benedetti

Una tre giorni per costruire l'anagrafe dei senzatetto. Il 17, 18 e 19 marzo più di 450 volontari parteciperanno al censimento dei senza dimora nel I municipio, nell’ambito del progetto Raccontami. La prima rilevazione completa delle persone che vivono per le strade di Roma, promossa da Roma Capitale in collaborazione con la Fondazione Rodolfo De Benedetti. 

Presenti in conferenza stampa a illustrare il progetto Emiliano Monteverde, assessore municipale alle Politiche Sociali, il vicepresidente del Municipio, Jacopo Emiliani Pescetelli, Antonella Pollicita, presidente Commissione Politiche Sociali del Municipio, Chiara Serra, Fondazione De Benedetti e Alessandro Radicchi, direttore del giornale Shaker e presidente della cooperativa Europe Consulting.

“Il progetto ha l'obiettivo di restituire voce e diritti a tutte le persone che, per scelta o per destino, si trovano a vivere ai margini dei processi socio-economici, ma anche e soprattutto dei processi di relazione e socializzazione, dei quali tutti noi siamo a diverso titolo protagonisti – spiega l'assessore Monteverde – il censimento offrirà una fotografia delle marginalità della città. Sarà una base importante per conoscere e approfondire la relazione tra i volontari, i rappresentanti delle istituzioni, i cittadini, con un grande numero di persone costrette a vivere in strada”. 

I primi ad aderire alle iniziative saranno gli stessi consiglieri di via della Greca. "Sono qui anche per portare le adesioni di tutta la giunta e di tutti i consiglieri, che parteciperanno alla conta del 17 - annuncia il vicepresidente Emiliani - ognuno di noi porterà esperienza nel proprio territorio, vogliamo scendere in strada e dare una mano, inizio per capire come far vivere meglio queste persone". 

“I senza dimora sono una grande presenza nel nostro territorio. Costruire un’anagrafe e una conoscenza approfondita di queste persone è uno strumento centrale per il nostro lavoro ed è per questo che tutta la Giunta sarà in strada il 17 marzo”, conclude Sabrina Alfonsi, presidente del Municipio Roma I Centro.

Le informazioni raccolte saranno utili per adeguare l'offerta di servizi definendo nuove forme di intervento che possano essere più efficaci ed evitino cronicizzazione. Per realizzare questo progetto in una grande metropoli come Roma è fondamentale la partecipazione di molte realtà cittadine e soprattutto il contributo di un elevato numero di volontari con competenze diverse. Le iscrizioni sono aperte fino al 13 marzo. 

La Fondazione Debenedetti ha predisposto una pagina Facebook (al linkfacebook.com/raccontami2014) e un indirizzo apposito (raccontami2014@gmail.com) dove vengono raccolte le richieste di informazioni di chi si interessa all'indagine. Le iscrizioni dei singoli volontari sono raccolte sul sito della fondazione: www.frdb.orgLo spot dell’iniziativa è stato realizzato dai redattori di strada del giornale “Shaker, Pensieri senza dimora”.

"Shaker - afferma il direttore Alessandro Radicchi - ha voluto dare il proprio contributo come media partner a questa iniziativa, per la quale ha prodotto uno spot il cui slogan è “Aiutaci a contare: contaci!”. Il nostro giornale - continua Radicchi - è scritto da persone senza dimora: una voce vera sui problemi sociali della città, che viene proprio da chi conosce sulla propria pelle la vita di strada e tutte le sue fatiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento