rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Centro

Via della Greca, 15 ore per approvare il bilancio: "Mille Odg dell'opposizione"

Un ostruzionismo che ha montato la polemica. Un atteggiamento che la maggioranza ha definito "irresponsabile". Aubert: "Conduzione dell'aula vergognosa"

Mille ordini del giorno, o quasi, per 15 ore di seduta. Alla fine anche via della Greca ha approvato il bilancio di previsione 2013. Una notte di 'passione' tra polemiche ed emendamenti a valanga. Duro l'affondo del minisindaco, Sabrina Alfonsi: “Presentando più di 600 emendamenti quasi identici sulle materie più disparate spesso anche non attinenti al bilancio, l’opposizione del Consiglio del Municipio Roma I ha dimostrato di anteporre una polemica strumentale agli interessi dei cittadini”.

Dello stesso avviso i capigruppo di maggioranza,Tommaso Giuntella (Pd), Mauro Cioffari (Sel) e Nathalie Naim (Lista Civica per Marino): "Sdegno per l'ostruzionismo del centrodestra". "Forza Italia, La Destra e Fratelli d'Italia", dichiarano "con la presentazione di quasi 1000 ordini del giorno, per ognuno dei quali hanno preteso la votazione per chiamata nominale, hanno tentato strumentalmente ed inutilmente di ostacolare e ritardare all'infinito, contro gli interessi dei cittadini, l'approvazione del Bilancio".

"Esprimiamo sdegno per l'atteggiamento ostruzionistico delle opposizioni di centrodestra e del Movimento 5 Stelle", dichiarano in una nota Giuntella, Cioffari e Naim, "che con il loro irresponsabile comportamento hanno rischiato di paralizzare l'attività amministrativa di Roma Capitale ".

"Gli ordini del giorno presentati dal centrodestra, e sostenuti in molti casi dal Movimento 5 Stelle, prevalentemente focalizzati sulla richiesta di inserire nel piano di investimenti di quest'anno, giunto ormai al termine, fondi per il rifacimento entro dicembre di centinaia di strade", aggiungono Giuntella, Cioffari e Naim, "sono incongruenti con il piano di stabilità 2013 che vieta di prevedere fondi nel suddetto piano". 

A proposito la consigliera del Pd Stefania Di Serio ha pubblicato su Facebook la foto di uno dei centinaia di atti presentati dall'opposizione dove si chiede la manutenzione straordinaria di una via, senza specificare quale. "Prova evidente - scrive la consigliera - di un ostruzionismo senza perché". 

L'OPPOSIZIONE - "Nessun ostruzionismo, abbiamo semplicemente presentato degli ordini del giorno che garantissero fondi nel piano investimenti, che al momento è zero". Così il capogruppo del Pdl, Luca Aubert. "Abbiamo assistito a una conduzione dell'aula a dir poco vergognosa, gli emendamenti presentati venivano proprio saltati per fare prima. Questo nonostante la maggioranza si sia mostrata inizialmente contraria al bilancio". E l'Odg senza il nome della via? "Un errore - ci spiega - può capitare quando si mandano tutti in stampa, poi è stato ritirato". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via della Greca, 15 ore per approvare il bilancio: "Mille Odg dell'opposizione"

RomaToday è in caricamento