rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Centro Centro Storico / Via di San Basilio

Asfalto sui sampietrini, è polemica: "L'hanno chiesto i vigili per riaprire la strada in tempi brevi"

E' polemica su via di San Basilio. La presidente Alfonsi: "Strada chiusa per motivi di sicurezza. Noi senza fondi. Per riaprirla i vigili hanno chiesto l'asfalto. Noi abbiamo accolto la richiesta"

Antiestetico, pericoloso e soprattutto con una vita molto molto breve. La lingua d'asfalto stesa su via di San Basilio, strada che porta a piazza Barberini, ha fatto il giro del web, indignando tutti i romani. Merito della foto postata su facebook dall'ex presidente del I municipio Giuseppe Lobefaro. Uno scatto che, rilanciato da Il Messaggero, ha aperto di fatto il caso. 

Già, perché tutti sono d'accordo: quell'asfalto così non va, è una vergogna, un monumento all'incapacità e alla sciatteria. Vergogna perché una strada del centro di Roma, dove da sempre i sampietrini fanno parte della scenografia unica della città eterna, non puo' essere deturpata da una lingua di bitume stesa così, alla bene e meglio. Incapacità perché chiunque sa che l'asfalto per reggere come bene ed essere duraturo deve poggiare su un manto stradale solido ed uniforme. Solidità e uniformità che non fanno parte dell'essenza del sampietrino. Facile quindi prevedere che quel bitume si sgretolerà presto. Sciatteria perché la stesura è solo centrale, lasciando un vuoto laterale che forma uno scalino che diventa pericoloso. 

Insomma, così non va. E il caso ha costretto ad intervenire il numero del municipio, Sabrina Alfonsi che in serata ha provato a spiegare: "Prima di parlare
bisognerebbe sapere". Interpellata dall'agenzia Dire, la minisindaco spiega che la strada "è stata chiusa al traffico per motivi di sicurezza, un tema caldo in questi giorni per le strade di Roma. Il danno- spiega- era grave, visto che si tratta di una strada in sampietrini, e non sarebbe stato possibile sistermarlo in tempi brevi e senza fondi arrivati al Municipio".

Per questo, aggiunge, "la richiesta dei Vigili di asfaltare la via per poterla riaprire al traffico è stata accolta dal Municipio, in modo da poter ridare immediatamente garanzia di viabilità e anche di sicurezza". Nel frattempo, però, tiene a dire Alfonsi, "è partito immediamente un confronto con l'assessorato capitolino ai Lavori pubblici che aveva già messo in moto una ricerca per i fondi necessari al rifacimento totale della strada in sampietrini. Se non avessimo agito in questo modo- tiene a dire- qualcuno ci avrebbe sicuramente accusato del grande disagio alla viabilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asfalto sui sampietrini, è polemica: "L'hanno chiesto i vigili per riaprire la strada in tempi brevi"

RomaToday è in caricamento