Tor Tre Teste La Rustica / Via Naide

Via Naide: entrano in villa con machete e pistola, arrestati

Entrano armati in una villa di via Naide e minacciano i presenti. Il proprietario è riuscito a chiamare il 112 e sono intervenuti i carabinieri che hanno arrestato tre persone e rilasciato un 16 enne

Il giorno di Natale, verso le 18, quattro rapinatori hanno fatto irruzione in un'abitazione in via Naide armati di due machete, una pistola a tamburo e due coltelli a serramanico. Entrati nel villino di proprietà di un uomo di 36 anni, hanno intimato al proprietario della villetta e a suo cognato di consegnargli gli oggetti di valore.

Per intimidire le vittime uno dei malviventi ha anche esploso un colpo di pistola in aria. Istintivamente i due parenti hanno cercato di scappare in un'altra stanza e il rapinatore che impugnava la pistola, a quel punto, ha rivolto l'arma verso di loro sparando un secondo colpo. Rifugiatisi in una camera adiacente, i due romeni hanno dato l'allarme al 112. Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e hanno sorpreso i quattro ancora nel giardino mentre tentavano di disfarsi delle armi che sono state poi sequestrate.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Naide: entrano in villa con machete e pistola, arrestati

RomaToday è in caricamento