Mercoledì, 4 Agosto 2021

VIDEO | Rifiuti spostati e non rimossi: il sottopasso riapre alle auto, la vergogna resta

Le tonnellate di rifiuti speciali e ingombrati sono stati solo spostati dal centro a bordo strada. E vengono bruciati

Non c’è pace per gli abitanti della zona di via Guglielmo Sansoni, a Tor Sapienza. Una storia senza fine che ha come protagonista un sottopassaggio che, a causa delle forti piogge viene chiuso per allagamento (come spesso accade) e si trasforma in una discarica a cielo aperto di rifiuti di ogni tipo. In pochi giorni.

La riapertura della strada, che collega via Collatina a via Salviati e alle sede della questura di via Patini, aveva fatto ben sperare. Invece no. Perché i cumuli di immondizia sono stati solo spostatI dal centro ai lati della strada, circondati dalla rete arancione solitamente usata per indicare aree di “lavori in corso”. Rifiuti che vengono dati anche alle fiamme, come avvenuto la mattina di sabato 13 ottobre. Un incendio che ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco: “Non ne possiamo più - dice un residente di zona mentre passa con la sua auto in via Sansoni -, hanno lasciato i rifiuti qui quando avrebbero dovuto bonificare, e ci sentiamo rispondere che hanno almeno rifatto le strisce sulla strada. Non ci sono parole”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Rifiuti spostati e non rimossi: il sottopasso riapre alle auto, la vergogna resta

RomaToday è in caricamento