rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Tor Sapienza Viale Giorgio Morandi

Tor Sapienza da mesi al buio: scatta la denuncia ai Carabinieri

L'esposto del comitato di quartiere: "Qui furti nelle case favoriti dai lampioni spenti"

La Tor Sapienza "alta" è al buio da quasi un anno. E i cittadini dopo infinite segnalazioni ad Acea si rivolgono alle forze dell'ordine. Parliamo del quadrante di viale Giorgio Morandi e via Tranquillo Cremona, il quadrante della case popolari, dove i lampioni sono accesi a settimane alterne da mesi. Del 22 marzo l'esposto ai Carabinieri firmato dal comitato di quartiere. 

"Nonostante le svariate segnalazioni e solleciti da parte dei residenti al numero verde di Acea, il gestore non interviene sull'asserito "guasto" alla linea elettrica" si legge nella denuncia. Un buio pesto che "ingenera uno stato di insicurezza, paura e preoccupazione nei residenti". 

Oltre a favorire la microcriminalità, dai ladri che scalano le grondaie per saccheggiare le case dei residenti, ai furti nelle auto parcheggiate. Un quadro che va avanti da troppo tempo. Già posto all'attenzione del presidente M5s del V municipio Giovanni Boccuzzi, il problema non è stato risolto e la protesta non ha sortito effetti apprezzabili. "Andiamo avanti più o meno dalla scorsa estate. Anche quando la luce ritorna dura poco, tempo poche settimane e i lampioni sono di nuovo guasti" racconta Marcello Santarelli del Cdq. "La pagina Facebook di Morandi-Cremona è piena di segnalazioni. Tanti cittadini hanno chiamato Acea, i tecnici arrivano, sistemano, e tempo poco siamo punto e a capo". 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Sapienza da mesi al buio: scatta la denuncia ai Carabinieri

RomaToday è in caricamento