rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Tor Sapienza Tor Sapienza / Viale Giorgio Morandi

A Tor Sapienza scompare la 'stecca' centrale del complesso Ater

I lavori di riqualificazione erano stati annunciati a giugno 2021. L'edificio, inizialmente destinato a ospitare negozi, per decenni è stato sede di occupazioni abusive

Vanno avanti i lavori di demolizione della cosiddetta "stecca centrale" del complesso di edilizia residenziale pubblica di viale Giorgio Morandi, a Tor Sapienza. In questi giorni gli operai della Tanningher, l’azienda cui è stata affidato il progetto di demolizione, sono all’opera con ruspe e mezzi meccanici per terminare le demolizioni, una fase operativa iniziata a gennaio 2022, quando gli ultimi undici nuclei familiari che vi abitavano illegalmente sono stati trasferiti e l'edificio è stato definitivamente svuotato.

FOTO | La demolizione della 'stecca' centrale di Ater Tor Sapienza

L’edificio, inizialmente pensato per essere destinato a negozi e servizi ma da subito trasformato in abitazioni da famiglie senza titolo, è al centro di un ambizioso progetto di riqualificazione. Obiettivo della Regione, che vi ha investito oltre 8,2 milioni di euro, recuperarlo e destinarlo a ospitare spazi e servizi per i circa 2.000 residenti che occupano gli appartamenti dei quattro edifici che circondano la stecca.

Il resto dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, che interessano i 507 alloggi del complesso Ater, riguardano il risanamento di tutte le parti in calcestruzzo ammalorate, l’eliminazione delle fioriere in cemento-amianto, il miglioramento della tenuta termica degli infissi, la realizzazione dell’impermeabilizzazione delle coperture e il rifacimento degli intonaci esterni. Nei vani scala dei fabbricati verranno inoltre sostituiti tutti i punti luce, mentre le aree esterne e gli spazi verdi verranno dotati di una nuova illuminazione su tutto il perimetro degli edifici e sulle rampe delle autorimesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Tor Sapienza scompare la 'stecca' centrale del complesso Ater

RomaToday è in caricamento