CentocelleToday

V municipio, la manutenzione delle case del comune in commissione. La denuncia da Tor Sapienza: "Al buio da anni"

Competenze diffuse, poco personale e risorse. I consiglieri: "Serve più trasparenza"

Immagine di repertorio

“Su 30 lampioni almeno una ventina sono rotti, da anni. Appena cala il sole la strada resta la buio. Furti e scippi sono sempre più frequenti”. La denuncia arriva dai residenti di via Tranquillo Cremona, a Tor Sapienza, in un pezzo di quartiere dove gli immobili non sono dell’Ater ma di proprietà del Comune di Roma. A parlare è Nuccia D’Alessandro, vicepresidente del comitato Morandi-Cremona che questa mattina era presente insieme al presidente del centro anziani del quartiere, Elvio Macario, alla commissione Trasparenza convocata e presieduta dal dem Marco Palumbo che ha affrontato il tema della manutenzione ordinaria delle case di edilizia residenziale pubblica nel V municipio. Migliaia di appartamenti dislocati in tutto il territorio, molti dei quali accomunati da una situazione definita “critica”. Scorrendo l’elenco degli interventi portati a termine nei primi mesi del 2019 a spiccare sono le infiltrazione di acqua ma anche problemi alle fogne e umidità.

Al tavolo, oltre ai consiglieri della commissione, funzionari e tecnici dei dipartimenti capitolini competenti, dal Patrimonio al Simu, fino alla vicedirezione generale del Campidoglio per l’area Servizi al territorio, e per il municipio il presidente Giovanni Boccuzzi. Al centro le modalità di funzionamento e la “trasparenza” dell’accordo quadro per la manutenzione, la gara in quattro lotti indetta dal Campidoglio dopo il termine dell’appalto della Romeo Gestioni spa nel 2014 e andata in porto solo l’anno scorso. Opinione condivisa da quasi tutti i presenti, il fatto che le “competenze diffuse” su più dipartimenti rappresentino un ostacolo all’efficienza con il rischio che “lavori di manutenzione ordinaria, se lasciati senza intervento, si trasformino in operazioni straordinarie con costi più alti come nel caso dei cosiddetti lastrici solari”.  

E se in assenza di personale e di risorse adeguate le difficoltà sono all’ordine del giorno, l’architetta Valentina Cocco della vicedirezione generale ha spiegato che “per rendere più efficace il lavoro dei tecnici è stato messo in piedi con Risorse per Roma un sistema di catalogazione delle segnalazioni che sta dando dei frutti”. La richiesta avanzata agli uffici dai consiglieri in commissione, partita dalla pentastellata Monica Montella, è stata quindi quella di “rendere consultabile da tutti la lista degli interventi in programma ordinati per priorità”.

Tra i quartieri popolari del V municipio, però, restano molti problemi. “Quello dell’illuminazione è molto grave”, ribadisce D’Alessandro. “Sulla strada di competenza pubblica almeno 20 lampioni su 30 sono bruciati ormai da anni e da tempo chiediamo che, in attesa che vengano ad installare i nuovi pali con il led, cambino almeno le lampadine. Anche l’illuminazione interna di competenza del comune è rotta. Risultato: il problema di furti e scippi è diventato molto grave”. Ma non è l’unica preoccupazione. “Tutti gli anni, per via di un problema di blocco alla caldaia, restiamo al freddo in continuazione nel corso dei mesi invernali”, spiega ancora D’Alessandro. “Ogni anno a novembre siamo costretti a scendere in strada per far partire i termosifoni. Ormai sono i residenti che spiegano alle ditte, diverse ogni anno, quali sono gli interventi necessari. Speriamo di non assistere anche quest’anno a uno scaricabarile tra uffici”.

Il capogruppo di Fdi, Francesco Figliomeni, mostra invece la fotografia di “uno scavo per dei lavori nei pressi di una palazzina in via Cherso in stato di abbandono. E da tempo come si evince dall’erba che ha iniziato a crescervi dentro”, spiega. “Ma questa non è l’unica situazione da risolvere. Problemi alle fognature, ai balconi, ai tetti e all’illuminazione. Speriamo che si riesca a lavorare per andare verso un maggiore coordinamento tra uffici”.

WhatsApp Image 2019-09-11 at 11.25.31-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento