CentocelleToday

Ecco la “frigo-street” di Tor Sapienza

Gli elettrodomestici sono accatastati lungo la strada, non lontano dalla scuola americana

Foto di Guido Troianelli

Sono accatastati uno di fianco all’altro, qualcuno è intatto, altri sono “sventrati” e tutti sono stati scaricati a ridosso della strada, proprio sul ciglio nonostante la zona sia anche sufficientemente illuminata. Siamo in via Longoni, nel V Municipio dove da qualche tempo si è creata una discarica di frigoriferi, una “frigo-street”. 

Ancora sversamenti di ingombranti: dopo la frigo valley di Tivoli e Tor Bella Monaca 

Lo sversamento dei rifiuti ingombranti che il Comune di Roma sta tentando di tenere sotto controllo punendo “gli zozzoni” dopo averli ripresi con le telecamere o foto trappole continua, nonostante i deterrenti ormai noti. Il caso di via Longoni non è isolato.

Già in altre zone della città si sono costituite, in passato, “zone franche” dove lo sversamento degli elettrodomestici, in questo caso dei frigoriferi, non si è mai arrestato diventando un caso a tutti gli effetti. Lo è stato a Tivoli, nella zona dell’ex polverificio Stacchini, su una superficie di circa 70metri quadrati si era creata una “frigo – valley” e lo è stato a Tor Bella Monaca, nello specifico in via Aspertini al sesto municipio. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento