CentocelleToday

Fdi-An a Tor Sapienza per parlare con i cittadini: "Porteremo la loro voce al Prefetto"

Una delegazione di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale incontrerà i residenti del quartiere in vista dell'incontro con il Prefetto. Rinaldi: "Il territorio paga le scelte sbagliate della sinistra"

"Nella giornata di oggi una delegazione di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale incontrerà i cittadini di Tor Sapienza per accogliere istanze ed esigenze da portare nell’incontro di domani con il Prefetto di Roma". E’ quanto dichiara in una nota Daniele Rinaldi, capogruppo di Fdi-An nel Municipio V. 

"Come annunciato nei giorni scorsi dal capogruppo alla Camera Fabio Rampelli, Fdi-An farà arrivare in prefettura la voce dei cittadini di Tor Sapienza, e di altri territori come Corcolle, Montesacro - prosegue Rinaldi -. per spiegare al rappresentante del Governo a Roma che non c’è alcuna ombra di razzismo nella protesta delle nostre periferie ma solo stanchezza, disperazione, disagio ed emarginazione sociale. A Tor Sapienza deve tornare la legalità, e con essa i servizi e le infrastrutture che mancano". 

"L’amministrazione municipale e capitolina - aggiunge Rinaldi - deve colmare questo gap, la sinistra è in ritardo e lo dimostra l’indifferenza del sindaco Marino che ha fatto visita nel quartiere solo dopo l’appello del presidente di Fdi-An Giorgia Meloni, venuta invece a Tor Sapienza molto prima del sindaco e su richiesta dei cittadini. Come Fdi-An continueremo, come fatto in questi giorni, ad incontrare i cittadini di Tor Sapienza, è inaccettabile che il territorio paghi le scelte sbagliate della sinistra".

LA VISITA DI GIORGIA MELONI - Giovedì scorso era stata proprio la presidente di Fdi-An a visitare il quartiere di Roma est. "Le immagini di un intero quartiere che scende in piazza, composto da madri, padri, nonni, ragazzi, raccontano qualcosa di molto distante dall'idea di razzismo", aveva affermato la Meloni a margine della visita. "Raccontano di una situazione di degrado che è ormai diventata intollerabile. Loro non ce l'hanno con gli immigrati ma con le Istituzioni che li hanno lasciati soli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E sono proprio le Istituzioni - continua la Meloni - a dover dare risposte a queste persone: il Governo che con le sue fallimentari politiche sta creando una guerra tra poveri e le Istituzioni locali che continuano a scaricare sulle periferie il peso delle loro scelte. I cittadini di Tor Sapienza vivono una situazione di esasperazione comprensibile: noi siamo disponibili a dar loro una mano e penso che Marino dovrebbe andare da loro per vedere con i propri occhi cosa sta succedendo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento