Giovedì, 29 Luglio 2021
Tor Sapienza Collatino / Via Salviati

Tor Sapienza, il CdQ: "Marino? Non ha mai risposto ai nostri inviti"

Il Sindaco torna in viale Morandi ma snobba il comitato di quartiere 'storico'. Che lo accusa: "Cinque inviti ufficiali: non si è mai degnato di risponderci"

Ad un mese e rotti dai fatti di Tor Sapienza domenica il Sindaco è tornato in viale Morandi. Questa volta, complice anche il clima post mafia capitale, ad attenderlo non ha trovato i fischi da cui fu subissato in occasione del primo incontro al bar Lory, ma sorrisi e strette di mano. Una visita, quella in viale Morandi, che però non è andata giù a tutti a Tor Sapienza. Critico infatti il comitato di quartiere "storico" che non ha beneficiato della stessa attenzione rivolta dal Sindaco al neo comitato Morandi-Cremona. 

"Cosa intende Marino quando dice che ha incontrato i comitati? - si domanda Roberto Torre, vicepresidente del CdQ - Noi purtroppo non siamo stati ricevuti dal Sindaco che anzi abbiamo avuto il piacere di incontrare solo in un’occasione". Vero è che Marino, a quanto ha scritto lui stesso, ha risposto ad un invito a pranzo cogliendo "l’occasione per parlare dei progetti che il Comune ha per Tor Sapienza". E tuttavia la sua condotta stona con quanto racconta Roberto Torre. 

"Non siamo certo gelosi di altri comitati - precisa il vicepresidente del CdQ - però certe cose fanno riflettere: da parte nostra ha ricevuto cinque inviti ufficiali e non si è mai degnato di rispondere". Insomma sebbene Torre non parli apertamente, per molti residenti quella del Sindaco è solo uno trovata elettorale. "Ben vengano queste visite però Tor Sapienza non è solo viale Morandi - conclude Torre - . Noi rimaniamo in attesa di un incontro perché abbiamo tante cose di cui parlargli, a cominciare dall’emergenza roghi che continua nonostante gli annunci". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Sapienza, il CdQ: "Marino? Non ha mai risposto ai nostri inviti"

RomaToday è in caricamento