CentocelleToday

Via Salviati, le barriere di new jersey sono ancora lì: "Chiesta rimozione e bonifica"

Dal presidente Boccuzzi la richiesta al Dipartimento in accordo con il Comandante Di Maggio. I blocchi anti rifiuti circondano da due anni la nota baraccopoli, senza risultati

Dovevano sparire già un anno fa, ma agli annunci non sono seguiti i fatti. Oggi il presidente del municipio a Cinque Stelle torna a richiederne la rimozione. Le barriere di new jersey posizionate nel 2014 intorno al perimetro della baraccopoli di via Salviati, non sono servite allo scopo: impedire ai camion carichi di rifiuti, da smaltire illegalmente, di fermarsi intorno all'area. Un disincentivo al fenomeno, ma più nella teoria che nella pratica. Intorno ai blocchi di cemento l'invasione di immondizia è costante e mai calata. Così come i roghi tossici che appestano la zona denunciati ormai da tempo immemore, e invano, dal comitato di quartiere. 

"Come da accordi si prega di provvedere alla rimozione dei new jersey installati presso le vie in oggetto (via Salviati e via Sansoni, ndr) al fine di procedere alla bonifica delle aree adiacenti i luoghi interessati dallo scarico e deposito illecito di rifiuti di vario genere". La comunicazione firmata dal Comandante del gruppo Spe (Sicurezza Pubblico Emergenziale) dei vigili urbani, Antonio Di Maggio, è rivolta al dipartimento Urbanistica, in risposta alla richiesta avanzata in data 23 novembre dal minisindaco Boccuzzi. 

Che la misura fosse inutile era già stato ampiamente previsto dai residenti, stanchi di non avere riscontri concreti alle denunce sulle condizioni di degrado della zona. Un "muro di Berlino" che non è servito allo scopo, che non ha arginato il carico scarico illecito di rifiuti, facendo solo da confine a un insediamento di baracche in espansione. Senza contare lo spreco di soldi pubblici per l'installazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento