Venerdì, 22 Ottobre 2021
Tor Sapienza Tor Sapienza / Via Cesare Tiratelli

Tor Sapienza, chiusa azienda che produce asfalto: "Irregolarità urbanistiche e ambientali"

Sul posto il V gruppo Prenestino della Polizia Locale. L'assessore municipale all'Ambiente, Dario Pulcini: "Un grande successo dopo l'inerzia delle passate giunte"

Stop ai fumi asfissianti emanati dai bollitori e al via vai dei mezzi pesanti che giorno e notte importuna i residenti con un rumore costante. In via Tiratelli a Tor Sapienza gli agenti della polizia Locale hanno notificato l'obbligo di chiusura a una ditta di lavorazione dell'asfalto, dopo anni di denunce dei cittadini. Secondo quanto apprendiamo dal Comandante del V gruppo Prenestino, Mario de Sclavis, il provvedimento è arrivato a seguito di una serie di esposti da parte dei cittadini e successivi accertamenti che hanno portato a un primo sequestro temporaneo nel mese di marzo scorso.

Il 6 luglio la notifica di chiusura delle attività, con spostamento in altra sede, causa irregolarità in materia di norme ambientali e urbanistiche. Le indagini sono in corso per raccogliere ulteriori dettagli in merito alle attività e delineare le responsabilità varie ed eventuali dei soggetti in causa. 

Esulta l'assessore all'Ambiente del V municipio, Dario Pulcini. "Oggi un grande successo: dopo anni di inerzia delle passate giunte, grazie al lavoro sinergico con la Polizia Locale, siamo riusciti a far chiudere una ditta di lavorazione asfalto che lavorava senza alcuna autorizzazione e senza rispetto delle norme ambientali, in via Tiratelli, vicino a delle abitazioni di cittadini". E ancora, sulla sua pagina Facebook: "Abbiamo coinvolto anche il N.O.E. dei Carabinieri, per verificare se l'area sia stata inquinata e far eventualmente bonificare l'area a spese della ditta, oltre a verificare i possibili reati ambientali connessi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Sapienza, chiusa azienda che produce asfalto: "Irregolarità urbanistiche e ambientali"

RomaToday è in caricamento