CentocelleToday

Quarticciolo, parte oggi il cantiere per la ristrutturazione di due palazzine di via Ugento

Parte oggi il cantiere per la ristrutturazione integrale di due palazzine Ater in via Ugento, al Quarticciolo, per un totale di 57 alloggi. Gli interventi prevedono un investimento di circa 3,1 milioni di euro e i lavori si concluderanno entro due anni con il reinserimento delle famiglie. L'intervento avverrà sul modello avviato a Corviale con il trasferimento temporaneo delle famiglie interessate, sulla base di un censimento scattato alla fine del 2019. La prima tranche di questi trasferimenti avverrà a metà novembre in alloggi temporanei nello stesso quartiere.

L’intervento ha messo fine a una situazione di stallo che risale alla fine degli anni ’90 quando gli edifici versavano già in uno stato di grave degrado. Nel 2002 le famiglie che vi abitavano sono state trasferite a Lunghezzina e gli alloggi rimasti vuoti sono stati subito occupati. Da allora al 2019, a causa di rimpalli di competenze tra istituzioni, ogni intervento è stato bloccato, con un ulteriore aggravamento delle condizioni di degrado. Poi l'avvio dei censimenti e l'elaborazione del piano di interventi. In base al cronoprogramma annunciato a dicembre del 2019 i lavori sarebbero dovuti partire a marzo del 2020 ma a causa del lockdown hanno subìto dei ritardi tanto che domenica scorsa i residenti hanno indetto una conferenza stampa di denuncia e sui muri di questi palazzi sono comparse delle opere di street art di Hogre e Doublewhy. Oggi l'annuncio dell'avvio dei lavori. 

"Manteniamo un altro impegno preso grazie alla nuova norma regionale e a un investimento di oltre 3 milioni di euro", le parole di Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche abitative della Regione Lazio. "Un'opera di risanamento attesa da troppo tempo con cui vogliamo sostenere il decoro abitativo e la rigenerazione delle periferie di Roma".

"Dopo un complesso lavoro amministrativo e grazie alla normativa regionale si è finalmente sbloccata una situazione di stallo durata venti anni che ha portato gli alloggi di via Ugento ad un degrado insostenibile", dichiara il direttore generale di Ater Roma, Andrea Napoletano. "Con tutte le cautele dovute alla pandemia, diamo oggi il via al cantiere, un intervento non più rinviabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento