Centocelle Centocelle / Via dei Noci

Centocelle, l'eterno degrado di via dei Noci tra fogliame, senzatetto e parapedonali distrutti

La denuncia del consigliere di FdI Francesco Figliomeni

I platani non li pota nessuno da secoli, le foglie restano a terra a formare pericolosi tappeti che ostruiscono i tombini (e quando piove son dolori), i parapedonali distrutti sono un pericolo per i pedoni, un clochard vive sullo square centrale in condizioni indegne, per lui e per il decoro della strada. E' la pessima immagine di via dei Noci, Centocelle. Il degrado la fa da padrone, specie nel tratto compreso tra via della Robinie e via dei Faggi. 

A denunciarne le condizioni il consigliere capitolino di FdI Francesco Figliomeni. "Lì ci sono tanti negozi e abitazioni e le condizioni di degrado vanno avanti da tempo". Nel dettaglio: "I grandi alberi di platano che purtroppo non vengono potati da tempo, il grande quantitativo di fogliame non raccolto che diventa ricettacolo di rifiuti oltre a rendersi scivoloso con la pioggia, un vero pericolo per le persone, i parapedonali divelti e i marciapiedi danneggiati, una vera trappola per anziani e carrozzine per disabili e bambini, la presenza di un senzatetto che nel parcheggio centrale di via dei Noci vive con un letto di fortuna, lavandosi e defecando all’aperto, in condizioni igienico-sanitarie al limite".

Lo scorso mese di novembre un'interrogazione alla sindaca Raggi con richiesta di attivarsi per il ripristino del decoro. E di provvedere all'espunzione del parcheggio interrato previsto in via dei Noci dal piano parcheggi "per evitare ulteriori disagi ai cittadini ed ai commercianti, già danneggiati dai cantieri della Metro C". Nessuna risposta. 

via dei noci 2-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centocelle, l'eterno degrado di via dei Noci tra fogliame, senzatetto e parapedonali distrutti

RomaToday è in caricamento