Domenica, 19 Settembre 2021
Centocelle Prenestino / Via Francesco Ferraironi

Villa De Sanctis, un Istituto Comprensivo dedicato a Simonetta Salacone: "la maestra di tutti"

All'insegnante, già direttrice dell' Iqbal Masih, è stata intitolato la scuola di via Ferrairono. Si era battuta per una scuola pubblica che fosse "per tutti e di tutti"

Simonetta Salacone

Sabato 27 ottobre l' Istituto Comprensivo di via Ferraironi è stato formalmente intitolato ad una coraggiosa insegnante e dirigente scolastica: Simonetta Salacone. 

Il grande apporto culturale e pedagogico

Scomparsa nel gennaio del 2017, Salacone ha insegnato per 43 anni ed è stata direttrice, fino al 2010, della scuola Iqbal Masih. A meno di un anno dalla morte, l'Ufficio scolastico regionale per il Lazio ha dato il via libera all'importante riconoscimento. Accordato ad una persona rimpianta da una comunità intera che si estende anche oltre il territorio in cui  ha operato.E' stata infatti una  protagonista del mondo educativo capitolino che "si è distinta per impegno, l’operativita?, la ricerca ed il grande apporto culturale e pedagogico, al servizio della Scuola Pubblica italiana e della Democrazia”.

La scuola come Servizio Pubblico

Prima da insegnante e poi da dirigente Salacone si è impegnata in difesa dei valori fondanti della scuola. Ha combattuto per garantirne e valorizzarne la funzione di Servizio Pubblico sul piano dell'accessibilità, dell'inclusione dei soggetti più fragili, dell'equità e della laicità. Insomma, ha lavorato perchè la scuola fosse davvero "di tutti e per tutti".

Il ricordo

La sua attività si era sviluppata nella periferia romana, soprattutto nel quadrante di Centocelle. "Al Casilino – aveva detto di lei il compianto urbanista Antonello Sotgia –  non ci sarà mai nessuno da tenere lontano. Questo grazie a questa meravigliosa maestra che ha saputo prendere dalla città la ricchezza rappresentata da tutti i suoi abitanti e che non tenendo nulla per sé ha restituito a tutti noi". 

"Sotto un unico cielo"

La sua idea d'una scuola che non erige barriere ha fatto strada. Si è ispirata ai principi democratici stabiliti nella prima parte della Costituzione repubblicana, ed a fatto in modo che si creasse, col suo lavoro, una comunità educativa, viva, ricettiva, includente. A lei sarà dedicata, oltre all'istituto comprensivo, il convegno “Sotto un unico cielo – la Scuola di Simonetta Salacone”. Si svolgerà il 30 ottobre dalle 9 alle 17 presso l'aula magna   dell’Universita? degli Studi Roma Tre , Via Ostiense 159. In ricordo di Simonetta Salacone è stato creato anche un rap scritto da Militant A, cantante degli Assalti Frontali. "Simonetta, Simonetta tra i banchi, Simonetta, Simonetta ci manchi..,"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa De Sanctis, un Istituto Comprensivo dedicato a Simonetta Salacone: "la maestra di tutti"

RomaToday è in caricamento