rotate-mobile
Centocelle Alessandrino / Via Casilina

Centocelle: scippano una ragazza sul bus, li tradisce un tatuaggio

Sono finiti in manette con l'accusa di rapina per aver rubato la collanina ad una ragazza di colore. Il più anziano di loro, di soli 21 anni, è stato riconosciuto grazie ad una vistosa stella tatuata sul collo

Sono tutti poco più che adolescenti i quattro giovani dell’hinterland romano arrestati dai Carabinieri con l’accusa di rapina. Lo scippo è andato in scena sull’autobus 105, all’altezza di Centocelle. A strappare la collanina dal collo di una 24enne di origini nigeriane è stata la ragazza del gruppo, di soli 18 anni,  mentre i tre maschi, tra cui anche un minorenne, la distraevano.

I Carabinieri, immediatamente intervenuti sul posto, hanno raccolto la descrizione fatta della vittima e fatto scattare le ricerche. Dopo qualche battuta in zona, la pattuglia ha rintracciato i 4 giovani sempre in via Casilina, poco distante dal luogo dell’aggressione. A tradire i giovani è stato proprio il vistoso tatuaggio effigiante una stella del più anziano del gruppo, un 21enne già balzato agli onori delle cronache nel 2008 per aver aggredito con un coltello un coetaneo in via del Corso.


I quattro bulli, ancora in possesso della refurtiva, sono stati arrestati con l’accusa di rapina ed accompagnati  in caserma. Dei quattro fermati, tre sono stati tradotti in carcere mentre il minorenne è stato accompagnato presso il centro di accoglienza di via Virginia Agnelli. Fortunatamente, solo tanta paura per la vittima a cui i Carabinieri hanno restituito la collanina in oro, per lei di grande valore affettivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centocelle: scippano una ragazza sul bus, li tradisce un tatuaggio

RomaToday è in caricamento