menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza delle Gardenie e la movida fuori controllo: "C'è anche chi pensa di vendere la propria casa"

La rissa di lunedì sera ha riacceso sulla piazza i riflettori che con l’arrivo dell’inverno e il ritorno delle misure restrittive si erano spenti

Prima la rissa. Poi i colpi di pistola. I fatti accaduti la sera di lunedì 4 gennaio hanno riacceso i riflettori su piazza delle Gardenie, riflettori che con l’arrivo dell’inverno e il ritorno delle misure restrittive si erano spenti. Era agosto, infatti, quando un residente, esasperato da una rumorosa movida notturna, ha lanciato una petizione per presentare una denuncia alla Procura della Repubblica e chiedere più controllo alle forze dell’ordine. La petizione ha raccolto circa 750 firme, anche se con l’arrivo dell’autunno e la ripresa delle restrizioni legate alla pandemia di Coronavirus tutto si è calmato.

“Ma è solo questione di tempo”, racconta un residente, che preferisce restare anonimo, intervistato da Romatoday. “Non appena i locali riapriranno e non ci sarà più il coprifuoco tutto ripartirà come prima”. Lunedì sera, al momento della rissa che ha scosso tutto il quartiere, era a casa: “Mi sono affacciato perché ho sentito un rombo molto forte. Molta gente si è affacciata alla finestra. Dal palazzo di fronte qualcuno ha iniziato a dire che avevano sparato con un’arma”. Poi sono arrivate le forze dell’ordine e tutto è rientrato. “Io non ho paura a vivere in questo quartiere ma è chiaro che se un episodio simile dovesse accadere nuovamente la paura è dietro l’angolo”. 

La movida, invece, “più che paura genera molta preoccupazione. Molte persone pensano di vendere casa perché non ce la fanno più. Sono nato in questo quartiere e sono contento che questa zona si sia movimentata rispetto a tanti anni fa. È bello che che siano stati aperti tanti locali e le attività economiche. Il problema non è il movimento ma la musica alta fino a tarda notte, le grida, l’alcol venduto a qualunque ora e a persone di qualunque età, anche minorenni o molto giovani. L’estate scorsa un locale aveva iniziato a restare aperto h24. Ora la situazione è rientrata, ma sappiamo che è solo una questione di tempo”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento