CentocelleToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parco di Centocelle, Montanari ammette: "Per la bonifica delle cavità non abbiamo i fondi"

 

Si scusa per il ritardo, con toni decisi fa capire di essere pronta a prendersi tutti gli impegni possibili per la riqualificazione del verde, ma altrettanto onestamente chiarisce: "I fondi non ci sono". L'assessore capitolino all'Ambiente, Pinuccia Montanari, ha preso parte all'assemblea pubblica che si è tenuta ieri a Villa De Sanctis. 

Si è parlato del parco archeologico di Centocelle, in particolare della vicenda rifiuti interrati. E' partita una prima operazione di pulitura della rampa di accesso alle cavità, come da ordinanza della sindaca Raggi. Ma per il piano di bonifica, da mettere nero su bianco entro 30 giorni dal provvedimento, mancano i finanziamenti. D'altronde non è un mistero. L'ordinanza del 10 febbraio non menzionava alcun impegno di spesa. I cittadini hanno sollevato fin da subito il problema. 

E se l'intervento dei giorni scorsi attivato dal dipartimento è stato effettuato in economia, bonificare l'intera rete caveale dai rifiuti ha costi esorbitanti. Lo fa presente lo stesso assessore, che pur si impegna ad attivare qualunque strada per recuperari fondi. "A breve incontreremo l'assessore Mazzillo (al bilancio, ndr). Tenteremo la via dei progetti europei, anche in sinergia con la Regione e con lo Stato. Il nostro Stato deve capire che Roma Capitale è in fortissima sofferenza e alcune emergenze toccano tutto il Paese".

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento