rotate-mobile

VIDEO | Centocelle piange il suo Orazio, storico titolare del bar di via dei Noci

Il ricordo di due persone che lo conoscevano bene e un estratto dell'intervista che Roma Today gli fece nel 2017 per la sua amicizia con Claudio Baglioni

Antonello arriva in macchina davanti al bar e scatta una foto. Poi si fa il segno della croce di fronte a quelle serrande abbassate, ricordando il suo amico e i tempi che furono. Orazio Giuffrida, storico titolare del bar che porta il suo nome a Centocelle, si è spento all’età di 90 anni ieri, giovedì 12 agosto.

A darne notizia i familiari attraverso la pagina social del Bar Orazio, raccogliendo le condoglianze e i messaggi di affetto da un quartiere intero. Perché Orazio era conosciuto da tutti e, dal 1956, questo locale di via dei Noci è diventato un punto di riferimento per i tanti abitanti di zona.

Come Claudio Baglioni che qui ha vissuto per molto tempo e che nel bar di Orazio aveva trovato anche un posto dove poter fare le prove con la sua band di allora. Come ci racconta lo stesso Orazio in un’intervista realizzata nel 2017.

“Una persona buona che ha lavorato tutta la vita per la sua famiglia - racconta Claudia, negoziante di zona e amica di famiglia -. Un punto di riferimento per molti”. “ Quando eravamo piccoli giocavamo qui nei giardini di via dei Noci e Orazio ci offriva sempre qualcosa per dissetarci - ricorda Antonello -. Io venivo qui una volta al mese, a distanza di quasi 50 anni, per parlare con lui. Era un secondo padre per me”.

I funerali, come annunciato dai familiari, si terranno alle 10 di sabato 14 agosto presso la parrocchia Sacra Famiglia di Centocelle.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Centocelle piange il suo Orazio, storico titolare del bar di via dei Noci

RomaToday è in caricamento