menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La marijuana in scatola trovata dalla polizia a Centocelle

La marijuana in scatola trovata dalla polizia a Centocelle

Marijuana sigillata in scatola: così il pusher vendeva droga a Centocelle

Ad essere arrestato dalla polizia un 46enne. Sequestrati 1,2 chili di sostanza stupefacente

Scatole sigillate di quelle solitamente utilizzate per conservare il tonno, alimenti ma anche vernici ed altra merce. All'interno di ognuna delle 13 confezioni tre grammi pesati di marijuana pronta alla vendita. A scoprire il nascondiglio di un 46enne romano sono stati gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato Prenestino di Polizia. 

I fatti hanno preso corpo nel pomeriggio di giovedì 25 luglio quando i poliziotti, avuta notizia di una possibile attività di spaccio nei pressi di un bar di Centocelle, si sono appostati per accertare l'attendibilità dell'informativa. Una "drittta" che ha trovato riscontro quando i poliziotti hanno notato un uomo che, con fare sospetto, veniva avvicinato da altre persone. 

Marijuana in scatola Centocelle 5-2

Avvicinato dal presunto acquirente, l'uomo si spostava all'interno di una palazzina poco distante per poi riscendere poco dopo. Avuta certezza dell'attività di spaccio gli agenti sono quindi intervenuti ed hanno fermato l'uomo.

Sottoposto a perquisizione nella sua casa di Centocelle gli agenti hanno quindi trovato e sequestrato 1,1 chili di marijuana e 50 grammi di hashish. Oltre a ciò sono poi state trovate le 13 scatole per alimenti, sigillate. All'interno delle stesse ognuna conteneva tre grammi pesati di marijuana pronta alla vendita.

Identificato per un uomo romano di 46 anni lo stesso è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Marijuana in scatola Centocelle 6-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento