CentocelleToday

Centocelle, la libreria La Pecora Elettrica riapre: era stata distrutta da un incendio

L'appuntamento è per giovedì 7 novembre alle ore 16

L'interno della libreria dopo l'incendio

La Pecora Elettrica riapre. La libreria di Centocelle, distrutta da un incendio lo scorso 25 aprile, verrà inaugurata nuovamente giovedì 7 novembre. "Sarà l'inizio di un nuovo viaggio, accompagnati da amici fidati e da una comunità che travalica i confini del quartiere e della città", scrivono i proprietari. "Sarà una festa, un'occasione per rivederci tutti insieme, per conoscerci e riconoscerci, ricominciare a costruire progetti e condividere sogni".

La libreria caffetteria di via delle Palme 158 era stata distrutta da un incendio nella notte tra il 24 e il 25 aprile del 2019. Persone che ancora non sono state identificate, intorno alle 3.20 di notte, hanno fatto esplodere un ordigno artigianale davanti all'ingresso principale che ha distrutto la soglie in marmo dell'ingresso e le porte e innescato un incendio. Nessuno era rimasto ferito ma buona parte della libreria era stata danneggiata. "L'incendio del 25 aprile scorso è una ferita che non si cancella, un atto criminale a cui non sappiamo ancora dare una spiegazione, a maggior ragione dopo l'attentato incendiario subito da Cento55 Pinsa Romana proprio di fronte a La Pecora Elettrica", scrivono ancora i proprietari della libreria. 

Intervista: "La libreria aprirà più bella di prima"

Fin dalle ore successive all'incendio era scattata una campagna di solidarietà da parte di una rete di realtà del quartiere, poi estesa anche al resto della città. "Alla fine della campagna, rete territoriale compresa, all'inizio di luglio, è stata raccolta una somma molto vicina ai 50mila euro", spiegano. "I lavori, con qualche peripezia, sono partiti alla metà di agosto per concludersi qualche settimana fa. Tutte le spese sono state rese note: "Ci teniamo a farvi capire come abbiamo speso i vostri soldi". Per esempio, tra questi, la bonifica per l'incendio e l'acquisto di mobili e strumenti di lavoro ammonta a oltre 14mila euro. Il resto è stato preso tra libri, consulenti, scadenze pagamenti del bar e stipendi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appuntamento è per giovedì 7 novembre dalle 16 "per brindare insieme a questo nuovo inizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento