Martedì, 15 Giugno 2021
Centocelle Alessandrino / Via Casilina

Via Casilina: sorpreso a rubare rame in un cantiere, arrestato

Il custode del cantiere ha allertato il 113 e il ladro non si è accorto dell'arrivo degli agenti. L'uomo è stato bloccato e accusato di tentato furto

Questa notte alle ore 2.00 C.I.M. romeno di 30 anni, dopo aver scavalcato la recinzione, è entrato all’interno del cantiere di via Casilina dove è stato sorpreso a rubare del rame.
La presenza del ladro è stata segnalata al 113 dal custode del cantiere. Il ladro, una volta dentro, si è diretto di corsa verso l’area dove si trovavano alcuni cavi di rame, tranciandoli.

Non si è accorto dell’arrivo degli agenti del Reparto Volanti, diretto dal dr. Eugenio Ferraro, che hanno sorpreso il 30enne mentre stava trascinando la preziosa refurtiva verso l’uscita.
Accompagnato negli uffici di Polizia, C.I.M. incensurato in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato per tentato furto.
Personale del cantiere, chiamato sul posto per effettuare una verifica sui materiali, ha dichiarato che il danno economico provocato dal gesto, era quantificabile in circa 3.500 euro.

E’ di sabato scorso l’arresto da parte della Polizia, di un altro romeno di 30 anni, responsabile del tentato furto di rame da un capannone nella zona della Romanina. In quel caso, l’uomo nel tentativo di “velocizzare” l’operazione, aveva dato alle fiamme i tubi in gomma che circondano i cavi, ed era finito in manette anche per incendio colposo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Casilina: sorpreso a rubare rame in un cantiere, arrestato

RomaToday è in caricamento