CentocelleToday

La Polizia dichiara guerra agli abusivi, il mercato di viale Primavera torna alla normalità

Svolta nel contrasto al mercato illegale di Centocelle: dal 30 gennaio la Polizia Locale effettuerà un un servizio di vigilanza continuato dalle 8 alle 14

Denunce, segnalazioni, decine di articoli, sopralluoghi da parte delle istituzioni: dopo mesi di sforzi infruttuosi la situazione del mercato abusivo in viale della Primavera, dove decine di nomadi si incontrano per vendere merce proveniente dal 'rovistaggio' dei cassonetti, sembra ad un passo dall’essere sanata. 

Il merito di questa autentica svolta va ascritta per gran parte al nuovo Comandante del Gruppo Casilino della Polizia Roma Capitale Stefano Andreangeli che su richiesta del Presidente Palmieri e dell'Assessore Cesare Marinucci e valutata la fondatezza e lo spessore della richiesta ha disposto a partire dal 30 gennaio 2014 un servizio di vigilanza continuato dalle ore 8.00 alle ore 14,00 per una durata medio lunga che sarà valutata in seguito.
 
"E' uno sforzo notevole da parte del Gruppo Casilino - ci ha spiegato al telefono l’Assessore Marinucci -. Le abbiamo provate tutte. Siamo arrivati anche a cambiare la dislocazione dei commercianti a rotazione posti all'esterno, ma niente da fare.  Infine, ha continuato Marinucci, sotto la spinta della stampa, dei cittadini e dei commercianti la Polizia Roma Capitale ha iniziato un servizio di vigilanza, prima saltuario e via via sempre con maggiore frequenza".

 Una organizzazione del lavoro che ha costretto spesso a blitz da parte della Polizia di Stato, dei Carabinieri, con il conseguente  coinvolgimento dell'Ama per eliminare quintali di materiale abbandonato sul posto , prima dai Rom e via via da altri soggetti, tanto da essere arrivati ad una sorta di mercatino multietnico che oltre ai Rom vede oggi la presenza di nord Africani e Asiatici.
 
Da domani per la felicità di cittadini e commercianti l'area tornerà alla sua destinazione naturale, e ovviamente a soffrirne saranno quei commercianti abusivi che da quella attività ricavano di che vivere; ma forse il mercatino mancherà anche a quella cetegoria di persone sempre in cerca di qualcosa di interessante nel mondo dei rigattieri di strada.  
 
"Ci sono richieste per trovare uno spazio da destinare a questo tipo di attività - ha concluso Marinucci  - e siamo pronti a discuterne e a valutarle, purtroppo devo dire,  in passato abbiamo provato una cosa del genere su via Collatina dove la domenica il municipio aveva concesso un'area a tale scopo. Purtroppo la cosa prese una brutta piega e l'iniziativa finì,  ma questo non vuol dire che non se ne può più  parlare.  Intanto però,  da domani gustiamoci il ritorno alla normalità”. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento