CentocelleToday

Centocelle: in arrivo nuovo centro culturale, ma i residenti temono assegnazioni farlocche

Benché non ci sia stato ancora nessun bando nel nuovo centro socio-culturale di via Guarcino qualcuno sta già portando divani e mobilia. Il Cdq: "No ad assegnazioni aum aum"

Giù le mani dal centro socio-culturale di via Guarcino. Il Cdq Centocelle Storica ha ribadito in un lungo post la necessità che gli spazi del nuovo centro culturale di Centocelle siano assegnati tramite bando pubblico scongiurando assegnazioni farlocche. Secondo diverse testimonianze raccolte sui social network i residenti avrebbero infatti notato “strani movimenti” attorno al centro; in particolare nei locali di via Guarcino sarebbero stati introdotti alcuni divani, circostanza che ha ovviamente insospettito gli abitanti di Centocelle. 

Il Comitato di quartiere Centocelle Storica poi non ci ha pensato due volte e ha subito ribadito l’importanza di pubblicare al più presto un bando per l’assegnazione, benché è doveroso sottolinearlo, ad oggi non ci sia stata nessuna assegnazione ufficiale, nè diretta nè tramite bando. 

Ciò nonostante il comitato intende mettere le mani avanti.Sarebbe improponibile – ammonisce il Cdq - una assegnazione diretta di uno spazio di simili dimensioni e potenzialità, e non vogliamo assistere ancora una volta passivamente a logiche di spartizione e di inciucio politico e men che mai ad atti di imperio. Le finalità e la qualità e la caratteristica dei Contratti di quartiere erano e sono quello della partecipazione.

“Vogliamo invece che i locali vengano consegnati quanto prima al Municipio così come previsto, che venga realizzato dalla istituzione locale un bando pubblico per l’assegnazione, che i contenuti di questo bando, vale a dire attività, soggetti destinatari, modalità di gestione, finalità, ecc., siano oggetto di un percorso di progettazione partecipata dei cittadini del quartiere e del Municipio tutto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

​Il centro sociale di via Guarcino è un locale di 802 mq precedentemente utilizzato come deposito comunale, e in seguito oggetto di opere di ristrutturazione da cui sono nati una dozzina di appartamenti e uno spazio, piuttosto ampio, destinato ad uso sociale. Il locale è stato così suddiviso in una palestra, una ludoteca, una sala per svolgere un laboratorio teatrale e spazi per uso di interesse pubblico. Attualmente i locali di via Guercino sono in attesa di un collaudo definitivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento