CentocelleToday

"Centocelle? Un quartiere allo sbando ma l’Amministrazione non vuole vedere"

La denuncia di Armilla Berchicci, ex presidente del consiglio municipale. "Sporcizia ovunque, per non parlare di Piazza Dei Gerani diventata un vespasiano all'aperto. Possibile che nessuno voglia vedere?"

Il Parco Madre Teresa di Calcutta a Centocelle (Foto RetakeRoma)

Erbacce, carte a terra, malcostume diffuso. L'incuria in cui versano molte strade e piazze di Centocelle è storia nota, ma se le denunce arrivano perfino dagli ex amministratori locali forse ci si dovrebbe preoccupare davvero. È il caso di Armilla Berchicci, presidente del consiglio nella passata legislatura e coordinatrice PD nell’ex Municipio VII, che in una lettera-sfogo indirizzata a comitati di quartiere e organi di stampa, si dice "amareggiata per lo stato in cui versa il quartiere".

LO SFOGO - "Le erbacce sui marciapiedi - scrive l’ex consigliera PD - hanno raggiunto altezze considerevoli, cacche dei cani non ne parliamo, per camminare occorre essere bravi a fare lo slalom, sporcizia ovunque, per non parlare nello specifico di Piazza dei Gerani: un vespasiano all’aperto". 

ACCUSE ALLA GIUNTA - Nella lettera la Berchicci punta il dito contro la giunta municipale a riprova che i rapporti all’interno del Partito Democratico del V Municipio restano tesi. "Il nostro assessore all’Ambiente, la commissione preposta e quanti altri se ne debbano occupare sono evidentemente affaccendati in tutt’altro - accusa l’ex Consigliera. - E’ mai possibile che nessuno voglia vedere?". 

PD SPACCATO? - Insomma nel centrosinistra continuano le polemiche e le spaccature interne. "Penso che coloro che dovrebbero fare sì che vi sia un minimo di decoro sono talmente presi dalle loro beghe interne (tanto da maturare atti non solo illegittimi ma anche irricevibili dall’istituzione preposta) da non vedere quanto ci sia da fare in questo campo".

"Invece di giocherellare a sfiduciare questo presidente di commissione o quello, con un’ignoranza indescrivibile (il riferimento è alla richiesta di dimissioni nei confronti di Maria Pia Federici, Presidente della Commissione Politiche Sociali in quota PD, ndr) visto che anche i consiglieri alla prima consiliatura dovrebbero avere un minimo di infarinatura dei regolamenti, occorrerebbe concentrarsi maggiormente sul lavoro da svolgere". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento